In EvidenzaNews

Deloitte: cresce l’interesse degli italiani per i veicoli elettrici e ibridi

L’auto privata continua ad essere al centro delle preferenze di mobilità dei consumatori di Stati Uniti ed Europa

Logo Deloitte

L’industria automobilistica mondiale sta attraversando un periodo molto complicato per via delle implicazioni legate alla pandemia, tra restrizioni alla mobilità e crisi dei microchip, ma non frena l’interesse degli italiani (69%) verso le auto elettriche e ibride, confermando il dato dell’anno scorso e che si mantiene come uno dei valori più elevati al mondo. Nel nostro Paese le concessionarie continuano a essere il canale di vendita preferito (83%) rispetto al web (in crescita sul 78% del 2021), a conferma della radicata preferenza per i canali tradizionali delle concessionarie e dell’interazione diretta con il personale di vendita.

È quanto emerge dal “Global Automotive Consumer Study 2022”, indagine realizzata da Deloitte su oltre 26mila consumatori di 25 Paesi.

A livello globale, la maggior parte degli intervistati apprezza le tecnologie avanzate che caratterizzano i veicoli di nuova generazione, ma l’idea di pagare un sovrapprezzo frena diversi potenziali acquirenti. La quota di chi non è disposto a pagare oltre 450 euro per tecnologie avanzate di sicurezza coinvolge 7 consumatori su 10 in Germania (70%) e il 69% in Italia con una crescita rispetto al 62% dello scorso anno che riflette le difficoltà della pandemia.

Infine, l’auto privata continua ad essere al centro delle preferenze di mobilità dei consumatori di Stati Uniti ed Europa. Infatti la preferenza per l’auto privata rispetto a mezzi pubblici arriva al 76% negli Stati Uniti, al 70% in Italia, al 67% in Germania, mentre si assesta al 60% in Cina e al 54% in Giappone.

Leggi anche Gli italiani e le auto ibride ed elettriche, cresce l’interesse

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Il terremoto al vertice di Credit Suisse coinvolge anche Helvetia

Il nuovo presidente Axel Lehman non sarà più presidente della compagnia svizzera L’effetto…
Leggi di più
EsteroNews

GB: migliaia di automobilisti privi di copertura rc auto per il fallimento di MCE Insurance

Sono a rischio ben 105 mila polizze assicurative Migliaia di automobilisti inglesi &#8211…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Cyber, business interruption e disastri naturali sono i primi tre rischi globali secondo l’11° Allianz Barometer

In crescita i rischi legati al cambiamento climatico mentre scende la percezione di allarme causata…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.