EsclusiveIn EvidenzaNews

Associazione Gruppo Agenti Itas: fondamentale “fare sistema”

Il presidente Diego Marchignoli, rieletto durante il 70° Congresso del Gaa rappresentante gli Agenti storici di Itas Mutua, racconta i progetti per il prossimo triennio sottolineando come si punterà sul rafforzamento del modello mutualistico, fiore all’occhiello del gruppo e sul “fare sistema”

Diego Marchignoli è pronto alla nuova sfida. La conferma alla guida del gruppo Agenti ITAS rappresenta il risultato di un processo iniziato tempo fa. “Dopo l’acquisizione da parte di ITAS MUTUA di RSA, in questi anni abbiamo lavorato per consolidare lo storico rapporto che ci univa alla Mandante e nel Congresso di Rimini/Bellaria abbiamo avuto una conferma del completamento dell’opera che ha portato ad avere unforte senso di appartenenza e sintonia con la MUTUA” spiega Marchignoli che evidenzia come nei prossimi tre anni il programma sarà ancora più sfidante.

In primis il gruppo si concentrerà sul modello di “agenzia mutualistica” un progetto del quale Marchignoli afferma di essere molto orgoglioso. “E’ un modello che trova le fondamenta in ciò che sta a noi più a cuore: la fiducia, la relazione e la centralità del Socio assicurato. Un modello da noi ispirato e colto dalla Mutua per divenire pilastro della sua azione sui territori e nella comunità in cui operiamo” precisa il presidente del Gruppo Itas che sottolinea come adesso il progetto si stia allargando attraverso partnership con associazioni e cooperative presenti sul territorio, “le quali abbiano il nostro stesso DNA” e anche nel futuro le energie saranno galvanizzate su questo progetto, sullo sviluppo e sulla crescita dello stesso. Un progetto che ha sempre caratterizzato e distinto la rete ITAS. “Durante lo scorso mandato abbiamo raggiunto un accordo dati con la Compagnia che regolamenta in maniera precisa ed inequivocabile la titolarità autonoma e la legittima detenzione delle informazioni e dei dati raccolti dagli agenti in merito ai propri assicurati e stiamo realizzando un sistema di compliance attraverso la collaborazione con partner specializzati ed  un software, di proprietà del gruppo Agenti, per la declinazione pratica di questo accordo con la finalità di avere un sistema conforme a tutte le normative, compreso il Gdpr, che consenta di scaricarci da quell’appesantimento burocratico calato dal legislatore sulle nostre attività in modo sempre più crescente e liberare risorse e tempo da dedicare ai nostri Soci assicurati” continua Marchignoli, che parla anche della newco all’interno della quale Gruppo Agenti, insieme ad altri partner strategici, sarà socio di maggioranza convogliando tutti i rischi non ritenibili dalla Mutua con il fine di rendere il miglior servizio ai Soci assicurati. Il progetto, all’interno del quale è attore coprotagonista Itas stessa, è molto ambizioso ed il suo piano industriale prevede di organizzarsi con l’assunzione di mandati non in concorrenza con la mandante, oltre che a diventare Lloyd’s correspondent. “Vogliamo inoltre dedicare un capitolo speciale ai giovani under 40 per inserirli sempre di più nel gruppo, spiegare e mostrare loro le dinamiche con la mandante e le dinamiche sindacali, in modo da poter iniziare a costruire il futuro della nostra associazione. Abbiamo quindi pensato a degli incontri trimestrali per renderli partecipi delle attività della Giunta e interfacciarsi con i diversi membri” chiarisce il presidente di ITAS, che conclude che non mancherà come è stato nel passato la vicinanza e l’aiuto per chi vive delle situazioni di difficoltà. “Negli anni passati siamo riusciti ad ottenere l’azzeramento delle commissioni d’incasso per i premi canalizzati sui conti di Compagnia. Abbiamo stipulato un accordo per l’aiuto economico alle agenzie colpite dall’azione di risanamento auto del 2019 e un accordo per l’aiuto alle agenzie colpite dalla crisi del 2020; nonché un accordo quadro per le ristrutturazioni degli immobili degli agenti attraverso un finanziamento agevolato garantito dalle indennità di fine mandato”. Tutte attività e tutele che saranno sempre al centro dell’attenzione del gruppo.

a cura della Redazione

Foto in copertina: Diego Marchignoli

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

GB: Insurtech Zego si espande in Europa puntando sul mercato delle flotte auto

E’ un business che vale £ 20 miliardi La società avvierà l’attività nei Paesi Bassi e…
Leggi di più
EsteroNews

Francia: l’insurtech Luko acquisirà la e tedesca Coya

L’insurtech francese Luko – scrive Bestwire – ha acquisito l’assicuratore…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Le leggi antitrust ostacolano il boicottaggio del carbone da parte degli assicuratori

L’impegno vincolante ad abbandonare l’assicurazione del carbone per partecipare alla Net Zero…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.