In EvidenzaNews

DAS lancia una copertura per il post-pandemia dei dipendenti pubblici

“DAS Colpa Grave Estesa” è la nuova soluzione assicurativa che offre ai dipendenti pubblici coinvolti in giudizio l’assistenza e la copertura delle spese legali, peritali, investigative e processuali

DAS, compagnia di Generali Italia specializzata nella tutela legale, rafforza la sua offerta con una nuova copertura (anche retroattiva) destinata ai dipendenti pubblici nei procedimenti amministrativi per presunto danno erariale e in quelli penali derivanti dall’esercizio delle proprie mansioni.

La nuova soluzione assicurativa si chiama “DAS Colpa Grave Estesa” e offre ai dipendenti di un ente pubblico coinvolti in giudizio l’assistenza e la copertura delle spese legali, peritali, investigative e processuali. E’ prevista anche la consulenza legale telefonica (ConsulDAS) per ottenere pareri e chiarimenti da un avvocato esperto in materia.

DAS Colpa Grave Estesa” è rivolta a tutti i dipendenti pubblici che non svolgono attività medica, compresi coloro che ricoprono incarichi dirigenziali o di responsabilità (Segretario comunale, Segretario generale, Direttore generale, Preside di Istituto scolastico, etc.). La copertura non è invece operante per i componenti di organi esecutivi come sindaci, vicesindaci e assessori.

“Con DAS Colpa Grave Estesa – spiega Roberto Grasso, director & general manager di DASviene offerta la possibilità ai dipendenti pubblici di avvalersi di una tutela completa, per affrontare eventuali procedimenti amministrativi davanti alla Corte dei conti per un presunto danno erariale, o procedimenti penali derivanti dall’esercizio delle proprie mansioni. Con un massimale di 30.000 euro per sinistro (illimitato per anno), la tutela si estende ad ogni grado di giudizio”.

La nuova copertura prevede un pacchetto unico che comprende la tutela legale in ambito penale e in ambito amministrativo-contabile per danno erariale. Nel primo caso, se il delitto è doloso, la garanzia opera solo se vi è archiviazione per infondatezza della notizia di reato (art. 408 del codice di procedura penale) o derubricazione del reato da doloso a colposo o se l’assicurato viene assolto o prosciolto con sentenza inappellabile, escluse le cause di estinzione del reato. Nel secondo caso si riferisce alla copertura nei procedimenti per responsabilità amministrativa-contabile e giudizio di conto per danno erariale, compresa la presentazione di deduzioni scritte a seguito dell’invito a dedurre.

La garanzia opera anche per i sinistri che derivano da fatti posti in essere nell’anno precedente la data di decorrenza della polizza, purché l’assicurato non ne sia a conoscenza al momento della sottoscrizione. A fronte del pagamento di un premio aggiuntivo, è possibile estendere la retroattività a 3 o 5 anni.

Recentemente DAS ha rielaborato i dati Istat (2013-2017) per analizzare come si stanno evolvendo nel nostro Paese i reati della PA evidenziando i principali rischi per i dipendenti pubblici. A crescere sono, soprattutto, i reati di omissione o rifiuto di atti d’ufficio (33,1%) seguiti da delitti di corruzione (25,7%) e di peculato (21,5%) mentre risultano in calo quelli di concussione (-21,4%) e di malversazione (-10,4%).

Foto in copertina: Roberto Grasso, director & general manager di DAS

Leggi anche 2021 l’anno del cambiamento e della sostenibilità per DAS

Articoli correlati
In EvidenzaNews

Cattolica Assicurazioni ammessa al regime di adempimento collaborativo

La società veronese sarà ora iscritta nel registro dei contribuenti che operano in piena…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Dopo le dimissioni di Caltagirone, le Generali sotto l’attenzione di Consob e Ivass

Lascia anche Romolo Bardin, amministratore delegato di Delfin Consob e Ivass fanno sapere di…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Svizzera: Credit Suisse chiede $1,7 miliardi agli assicuratori per il fallimento di Greensill

La banca non ha fornito i nomi delle compagnie citate in giudizio ma tra esse dovrebbe esserci Tokio…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.