In EvidenzaNews

Riassicurazione: Cyber Risk, “enorme mercato in crescita” secondo MarshMcLennan

Decisa crescita per i tassi sulle coperture globali: +8% assicurazione property e +31% per linee finanziarie e professionali

Il Cyber risk è “un enorme mercato in crescita. Non siamo affatto vicini alla saturazione in cui i clienti inizieranno a non comprare il cyber a causa del prezzo”. Parola di Dan Glase, Ceo del maggiore gruppo mondiale di brokeraggio MarshMcLennan. Interpellato sull’andamento del mercato riassicurativo – scrive SNL Insurance Daily – Glase ha detto che i maggiori player hanno aggiustato la loro propensione al rischio e le soglie di prezzo nel corso dei rinnovi dei trattati di inizio d’anno riducendo la capacità di copertura dei rischi informatici, di proprietà e di catastrofi. Simili aggiustamenti si sono resi necessari in risposta alle sfide emergenti rappresentate dal cambiamento climatico, l’inflazione, la frequenza e la gravità delle perdite da catastrofi, la cosiddetta inflazione sociale (i costi della litigation sui risarcimenti assicurativi) e gli aumenti dei tassi.

Quanto ai prezzi delle coperture, l’assicurazione property globale è aumentata dell’8% e i prezzi delle linee finanziarie e professionali globali sono saliti del 31%, spinti in parte dai tassi cyber che sono più che raddoppiati in alcune aree geografiche. Circa il 50% dei clienti statunitensi di Marsh & McLennan acquista una copertura cibernetica autonoma, rispetto al 25% dei clienti al di fuori degli Usa.

Il CFO del gruppo, Mark McGivney, si aspetta che 2022 sarà “un altro anno di significativo dispiegamento di capitale” per MarshMcLennan con la distribuzione di circa 4 miliardi di dollari di capitale tra dividendi, acquisizioni e riacquisti di azioni. “Vediamo le acquisizioni di alta qualità – ha detto McGivney – come migliori per creare valore a lungo termine per gli azionisti e l’azienda. Tuttavia riconosciamo anche che restituire il capitale agli azionisti genera nel tempo ritorni significativi per gli investitori”.

Leggi anche Alta la consapevolezza delle aziende sul cyber risk

Articoli correlati
EsteroNews

Bermuda: Credit Suisse in appello dopo la condanna a risarcire per $600 milioni l’ex premier georgiano

Il Credit Suisse – scrive il Daily Herald – ha presentato appello contro la decisione…
Leggi di più
EsteroNews

Hong Kong si candida come centro assicurativo di collegamento tra la Cina e le grandi capitali finanziarie mondiali

La città, dove hanno già sede 12 dei primi 20 gruppi assicurativi mondiali, intende battere la…
Leggi di più
EsteroNews

Cina: I regulator chiedono agli assicuratori di comprare il debito pubblico ceduti dagli investitori al dettaglio

Le autorità di regolamentazione cinesi stanno chiedendo ai maggiori assicuratori del Paese di…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.