In EvidenzaNews

Allianz Partners ottiene la certificazione EDGE Move per la parità di genere

Il riconoscimento ribadisce l’impegno dell’azienda che ambisce a rappresentare un modello di gender equality, inclusione e promozione del cambiamento culturale e sociale

Allianz Partners Italia ha ottenuto la Certificazione EDGE Move, un importante riconoscimento riservato alle aziende capaci di distinguersi per l’impegno a favore della parità di genere sul posto di lavoro.

Sviluppata dalla Edge Certified Foundation e lanciata in occasione del World Economic Forum nel 2011, la Certificazione EDGE (Economic Dividends for Gender Equality) è una valutazione globale e di business standard per la parità di genere, che utilizza un approccio basato sull’evidenza per identificare non solo le politiche e le pratiche aziendali volte a promuovere le pari opportunità di genere sul posto di lavoro, ma anche il modo in cui queste vengono utilizzate e quale possa essere il loro impatto.

La nuova certificazione riconosce l’impegno intrapreso da tempo da Allianz Partners Italia per affermarsi come un modello di cambiamento culturale che, partendo dal luogo di lavoro, possa coinvolgere le comunità in cui opera e la società nel suo complesso.

Non a caso Allianz Partners Italia nel 2019 è stata tra le prime delle attuali 19 aziende ad aver ottenuto la Certificazione di Gender Equality rilasciata dal Winning Women Institute, prima certificazione sulla parità di genere nel nostro Paese.

“L’inclusione e l’integrazione delle diversità, l’equità di genere e la valorizzazione del talento femminile sono per noi elementi fondamentali ai quali dedichiamo da tempo molte energie. Negli anni abbiamo sviluppato diverse iniziative, fuori e dentro l’azienda, ottenendo risultati concreti, e riconoscimenti come la Certificazione EDGE Move ci rendono particolarmente orgogliosi proprio perché confermano il valore del nostro percorso”, ha dichiarato Paola Corna Pellegrini, Ceo di Allianz Partners Italia. “Oggi l’importanza delle certificazioni sulla parità di genere è sempre più riconosciuta, tanto che la creazione e l’implementazione di uno standard nazionale rappresenta uno dei pilastri della Missione 5 del PNRR. Noi già dal 2019 possiamo vantare la Certificazione di Gender Equality del Winning Women Institute e continuiamo a porci sempre nuovi obiettivi, nella convinzione che la parità di genere, oltre a rappresentare un fine di giustizia ed equità, determini un vantaggio competitivo per le imprese e per il sistema Paese”.

Allianz Partners Italia registra oggi una presenza femminile pari al 54,8% sul totale dipendenti, al 43,5% nei ruoli manageriali e al 42,9% all’interno del top management.  Gli indicatori di performance sulla parità di genere sono costantemente monitorati, a testimonianza dell’attenzione ad assicurare parità di trattamento tra uomo e donna, anche e soprattutto in tema di remunerazione e avanzamenti di carriera, per i quali l’elemento guida rimane comunque la meritocrazia.

Foto in copertina: Paola Corna Pellegrini, Ceo di Allianz Partners Italia

Leggi anche Allianz Partners stringe accordo con Cooltra

Articoli correlati
EsteroNews

Giappone: AM Best alza l’outlook del mercato vita

Positive previsioni anche nella travel insurance con raccolta premi in aumento da 578 a 1.296…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

USA: paese vulnerabile a cyber attacchi catastrofici

Il GAO raccomanda un migliore coordinamento tra il mercato assicurativo ed il TRIP, il programma…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Cyber: riscatto medio pagato negli attacchi ransomware quintuplicato in un anno

Secondo l’indagine di Sophos le imprese hanno pagato in media $812 mila nel 2021 Il 66% delle…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.