Il MegafonoIn EvidenzaNews

Informazioni assicurative ai consumatori: Usa e Italia a confronto

Riccardo Sabbatini
Riccardo Sabbatini

Da oltre 60 anni una fondazione statunitense informa i cittadini sulle tematiche assicurative. Come debbono comportarsi in caso di incidente automobilistico? E come prevenire gli incidenti domestici o mettere in sicurezza la propria abitazione dal rischio di un’inondazione o di un uragano? A queste domande è abituata a rispondere l’Insurance information Istitute (Triple-I , come è stata di recente ribattezzata). É un organismo di parte, una fondazione di cui sono membri oltre 60 compagnie Usa. Ma questo non le impedisce di fornire consigli utili agli assicurati, soprattutto nel prevenire i sinistri. Un obiettivo, quest’ultimo, che allinea gli interessi delle imprese con quelli dei loro clienti. Ebbene dall’ultimo report annuale sull’attività svolta apprendiamo che nel 2020 sono state consultate 550mila pagine al mese del sito della fondazione, il 31% in più rispetto al 2019. E che il trend dovrebbe essere proseguito sugli stessi ritmi anche nell’anno appena trascorso.

Il sito della fondazione ha fornito contenuti per il mondo in continua crescita dei social network, con 37 mila social media followers (+36%) che accedono a Triple-I attraverso i canali Twitter, Facebook e Linkedin. Il ruolo della fondazione è riconosciuto dai principali giornali del paese che spesso ospitano le sue analisi e suggerimenti. Lo attestano 1750 citazioni dai media nel 2021 soprattutto sui temi della Rc auto, le assicurazioni domestiche, le catastrofi naturali.

Recentemente la fondazione ha implementato i suoi servizi con Interactive Resilience Ratings, una mappa che si propone di quantificare la capacità di una determinata area di risollevarsi da una catastrofe naturale in base ai tassi di coperture assicurative e delle tecniche utilizzate per mitigare i rischi. Sono state prese in considerazione 1203 contee degli stati dell’est e del golfo più vulnerabili agli uragani. Questo permette ai consumatori di capire meglio i rischi intriseci delle città dove stanno vivendo o dove intendono trasferirsi. Pendereste a cuor leggero una deliziosa villetta nella costa della Florida se sapeste che quell’abitazione è esposta alla furia del primo uragano estivo oppure corre comunque il rischio di essere sommersa dalle acque per gli effetti del climate change sull’innalzamento degli oceani? Triple-I fornisce qualche risposta utile ai consumatori.

E in Italia c’è qualcosa di paragonabile? Dipende. Una meritoria opera di informazione agli utenti la sta svolgendo l’Ivass, l’authority di vigilanza sul settore che ha costruito un sito specifico (https://www.educazioneassicurativa.it) a disposizione dei consumatori interessati ad informarsi. Il sito comprende guide pratiche sui principali rami assicurativi, quaderni didattici, un glossario per i non addetti ai lavori e, naturalmente, il pane quotidiano di un regulator, le norme. Molto utile è anche il conctact center per i consumatori (tel.800486661) grazie al quale chiunque può chiedere delucidazioni sulla propria pratica assicurativa e, soprattutto, informarsi sui propri diritti.

Ma quello di un’authority è un campo d’azione necessariamente limitato perché, per forza di cose, solo parzialmente può intervenire nelle prassi concrete di mercato, proporre i migliori standard del settore. Sono ambiti che spettano direttamente agli assicuratori che, su questo fronte, mostrano in Italia un impegno inferiore a quello dei loro colleghi statunitensi. Anche l’Ania, l’associazione degli assicuratori ha una fondazione che dispensa consigli in materia assicurativa, soprattutto nella rc auto. Include una web serie dove, tra l’altro, è possibile vedere uno sketch con un bullo motocilista che cerca di rimorchiare due ragazze in un bar. Oppure brevi pièce teatrali dove, ad esempio, Cyrano de Bergerac dispensa consigli d’amore a ragazzotti un po’ imbranati. Quei materiali audiovisivi possono piacere o meno ma si stenta a vederne un collegamento con il mondo assicurativo. Chissà dov’è.

a cura di Riccardo Sabbatini

Leggi anche Preventivatore Ivass sulla rc auto i tanti limiti del provvedimento

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

GB: WTW lancia un programma di ricerca sui rischi geopolitici

Il programma triennale applicherà wargame e pianificazione degli scenari per testare la…
Leggi di più
EsteroNews

Cina: Sunshine Insurance sbarca in borsa per raccogliere capitali per $950 milioni

Sarà la seconda IPO dell’anno alla borsa di Hong Kong La compagnia cinese Sunshine…
Leggi di più
EsteroNews

Canada: HSBC vende il suo business per $10 miliardi

L’acquirente è la Royal Bank of Canada L’operazione avviene mentre il maggior azionista di…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.