In EvidenzaNews

Il broker italiano Wide Group è tra le prime aziende assicurative a utilizzare il protocollo di autenticazione SPID

Integrato il portale MyWide per garantire alla clientela sempre più benefici in totale sicurezza

Logo Wide Group

Wide Group, Insurtech Broker Aggregator italiano con sede a Milano, offre ai propri clienti la possibilità di accedere tramite SPID a MyWide, il portale dedicato all’ “home broking”.

Si tratta di una delle prime aziende in ambito assicurativo ad attivare questo servizio che consente la risoluzione in via definitiva delle criticità normative legate al riconoscimento a distanza degli utenti e all’autenticazione degli accessi, oltre che la possibilità di consultare e firmare digitalmente i documenti.

Il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) è la chiave di accesso veloce e sicura che permette di accedere con un click ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati aderenti, tramite un’unica credenziale (username e password) che rappresenta l’identità digitale e personale di ogni cittadino.

Un sistema che sta attirando sempre più l’interesse delle aziende private, considerato che sono ormai quasi 28,5 milioni gli italiani già dotati di identità digitale e sono oltre 9.500 le amministrazioni pubbliche che forniscono servizi e consentono l’accesso tramite protocolli di login su SPID (fonte Agenzia per l’Italia Digitale). Stanno lentamente crescendo anche i fornitori privati attivi (88 in totale a inizi febbraio) così da permettere ai loro clienti di accedere ai propri portali attraverso il riconoscimento digitale.

Wide Group ha recentemente permesso l’abilitazione del suo portale MyWide all’utilizzo del protocollo di autenticazione SPID, garantendo alla clientela l’accesso all’area dedicata all’ “home-broking”, da cui è possibile effettuare pagamenti, controllare lo stato dei sinistri, scaricare e firmare documenti e avere a portata di mano tutto il proprio profilo assicurativo.

Le modalità d’accesso attraverso SPID permettono anche una migliore gestione dei dati personali dei propri clienti e Wide sta già lavorando per aggiungere a breve diverse altre funzionalità operative, quale ad esempio la gestione diretta dei sinistri.

“L’abilitazione all’utilizzo del protocollo di autenticazione SPID sul portale MyWide è un’innovazione coerente con l’importante attività di AgID in termini di digitalizzazione del nostro paese e incontra un bisogno sempre più reale dei cittadini per l’utilizzo della loro identità digitale non solo per la fruizione dei servizi nel settore pubblico, ma anche in quello privato”, afferma Gerardo Di Francesco, co-founder & managing partner di Wide Group. “I nostri clienti con accesso al portale MyWide potranno quindi beneficiare di una migliore esperienza utente e maggiore facilità di fruizione dei servizi con possibilità di consultazione e firma digitale dei documenti. In particolare, per Wide e il settore assicurativo, questa implementazione porterà a una risoluzione definitiva delle criticità normative legate al riconoscimento a distanza degli utenti e all’autenticazione degli stessi nei nostri sistemi”.

Leggi anche Wide Group è stata premiata da Great Place to Work Italia

Articoli correlati
EsteroNews

Argentina: torna il controllo dei prezzi sull’assicurazione sanitaria

Quest’anno, gli aumenti medi hanno raggiunto 165%, triplicando il 51% accumulato nell’indice…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Catastrofi naturali: primo trimestre 2024 benigno, dice Gallagher Re

Perdite assicurative stimate in $20 miliardi rispetto ai $33 miliardi dello scorso anno Il…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Trend: assicuratori ottimisti sull’impatto dell’intelligenza artificiale

Report di Capgemini segnala che in maggioranza i manager del settore ritengono  l’AI migliorativa…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.