In EvidenzaNews

Va in pensione lo storico brand Euler Hermes che da oggi diventa Allianz Trade

Entrare con fiducia nel futuro, restando fedeli alle origini

Giornata storica per il leader mondiale dell’assicurazione crediti. Va infatti in pensione dopo oltre 100 anni di vita lo storico brand Euler Hermes, da oggi sostituito da Allianz Trade.

Ora siamo diventati Allianz Trade”, afferma in una nota Clarisse Kopff, Ceo di Allianz Trade. Che cosa significa per la nostra azienda, per i nostri clienti e per i collaboratori? “Semplicemente, essere di più e offrire di più”, risponde Kopff. “Maggiore esperienza e conoscenza globale per sviluppare più soluzioni locali. Più fiducia nel domani con maggiori possibilità di aiutare le imprese a crescere. Più lungimiranza e personalizzazione dei servizi. Più capacità di stare al passo con le trasformazioni tecnologiche. Più visibilità per attrarre nuovi talenti e più opportunità di carriera per i dipendenti. C’è molto di cui essere entusiasti e abbiamo appena iniziato a esplorare le varie possibilità”.

Chris Townsend, membro del management board di Allianz SE, aggiunge: “Siamo entusiasti che Euler Hermes sia diventata Allianz Trade e siamo sicuri che il cambiamento porterà molti benefici in termini di consapevolezza, sviluppo del business, crescita e innovazione. Allianz Trade è un’azienda straordinaria, che si fonda sulla conoscenza digitale e l’applicazione della tecnologia, di cui siamo estremamente orgogliosi”.

Allianz Trade opera in 52 Paesi e dispone di oltre 5.500 collaboratori. Cambiare il marchio in Allianz Trade significa rafforzare la posizione di player globale, beneficiando ancora di più della reputazione e della forza del Gruppo Allianz, che dispone di una vasta rete globale di competenze. Il nuovo marchio sosterrà direttamente l’attuazione del piano strategico 2025, che sottolinea la forte ambizione di crescita in tutte le linee di business e aree geografiche e che si regge su tre pilastri. Ampliare il core business, continuando a lavorare per offrire un servizio eccellente in tutti i segmenti di mercato, grazie a strumenti di sottoscrizione, competenze e infrastrutture ineguagliati e una distribuzione multicanale comprendente la rete di agenti Allianz; sviluppare più velocemente anche i motori di crescita come le cauzioni e le soluzioni speciali (transactional cover unit & excess of loss); prepararsi per il futuro degli scambi commerciali, mantenendo il vantaggio competitivo.

Leggi anche Euler Hermes: pil mondiale in crescita del 4 nel 2022

Articoli correlati
EsteroNews

Catastrofi naturali: Verisk stima perdite annuali di molto superiori ai $ 100 miliardi

Nel 2022 attese perdite per $126 miliardi L’incremento dei risarcimenti dovuto più…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: FCA chiede agli assicuratori di non vendere componenti aggiuntivi delle polizze non necessari

L’invito fa parte di una moral suasion dell’authority per punta a aiutare gli assicurati in un…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Blackrock: sempre più investimenti private e ESG nei bilanci degli assicuratori

Il gruppo di asset management ha intervistato 370 investitori assicurativi con asset in gestione per…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.