In EvidenzaNews

Dopo 500 anni le Procuratie Vecchie a Venezia sono state aperte al pubblico grazie a Generali

L’edificio diventa un hub globale per iniziative sociali

Un’esposizione interattiva consente ai visitatori di scoprire il proprio potenziale sociale

Venerdì scorso lo storico palazzo delle Procuratie Vecchie in Piazza San Marco a Venezia, di proprietà delle Assicurazioni Generali, è stato aperto al pubblico dopo un complesso lavoro di recupero durato 5 anni ad opera dello studio David Chipperfield Architects Milan.

Le Procuratie diventeranno la casa della Fondazione The Human Safety Net, uno spazio all’insegna dell’inclusione, dell’innovazione e della sostenibilità che ha l’obiettivo di liberare il potenziale delle persone che vivono in condizioni di vulnerabilità affinché possano migliorare le condizioni di vita delle loro famiglie e comunità.

“A distanza di cinque secoli, questo palazzo iconico, noto in tutto il mondo, recupera anche parte della missione originaria dei Procuratori: aiutare i più deboli della società. Questa diventa la casa della nostra iniziativa The Human Safety Net, e sarà un luogo di dialogo e di scambio di idee per superare le principali sfide sociali del mondo odierno e ispirare i visitatori ad agire per liberare il potenziale delle persone che vivono in condizioni di vulnerabilità. Uno spazio aperto a tutti, che supporta anche pienamente il progetto di rendere Venezia la capitale mondiale della sostenibilità. Non poteva esserci modo migliore per concludere le celebrazioni per i 190 anni dalla nascita di Generali, iniziate lo scorso anno e rese oggi ancora più speciali dall’annuncio della nostra partnership con il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo. Ringrazio tutti coloro che hanno permesso di raggiungere questo straordinario traguardo nella storia del Gruppo”.

Il terzo piano ospita l’esposizione “A World of Potential”, curata da Orna Cohen di Dialogue Social Enterprise. L’esposizione offre ai visitatori un’esperienza personalizzata di The Human Safety Net, del suo scopo e del suo lavoro a favore delle persone svantaggiate in 23 Paesi. Il percorso espositivo aiuta anche i visitatori a connettersi con il potenziale personale esplorando i propri punti di forza caratteriali, consentendo di vedere le qualità migliori nelle persone che li circondano. L’esperienza è arricchita dalla presenza dell’Atelier dell’Errore, che all’interno dell’Art Studio presenta la mostra ‘Chutzpah’.

All’altra estremità dell’edificio, The Hall è il nuovo auditorium all’avanguardia per ospitare simposi internazionali, congressi ed eventi che hanno come missione obiettivi di sostenibilità. Sarà un luogo per amplificare il dialogo globale riguardo ai temi su cui lavora The Human Safety Net: sviluppo della prima infanzia, genitorialità, impatto sociale, inclusione e imprenditorialità sociale.

Al centro del terzo piano, The Hub è lo spazio di co-working in cui i team di The Human Safety Net, le ONG partner, i beneficiari dei programmi e i volontari possono incontrarsi e collaborare con uno scopo comune, oltre a disporre di The Café, il caffè aperto anche al pubblico che frequenterà il terzo piano ed è gestito da Illy.

La cerimonia di apertura ha celebrato la lunga storia dell’edificio e il legame di Generali con Venezia, guardando al futuro. Una flottiglia di imbarcazioni tradizionali dello squero di Generali e condotte da dipendenti ha portato il tradizionale saluto dell’alzaremi, i remi alzati per accogliere gli ospiti, esponenti del mondo della politica e della cultura italiana ed europea. Ad accoglierli, un coro sulla Piazza e un’esposizione di arazzi tradizionali sulla facciata delle Procuratie Vecchie, rivisitata in chiave moderna per riflettere l’ambizione di Generali di dare all’edificio un nuovo scopo sociale. Le nuove scale ospitano un’installazione dello scultore italiano Edoardo Tresoldi.

Generali manterrà i propri uffici di rappresentanza nell’edificio, così come attività private già presenti, istituzioni culturali e fondazioni.

Leggi anche Generali: Procuratie Vecchie in piazza San Marco riapriranno nel 2022

Articoli correlati
EsteroNews

Usa: State Farm nella bufera per l’appoggio (poi ritirato) al programma informativo transgender

Il gigante assicurativo Usa State Farm è al centro di molte polemiche per il suo appoggio (poi…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Australia: balzo in avanti dell’utile netto per le assicurazioni sanitarie private

Utile netto per $AUS 2 miliardi al 31 marzo 2022 rispetto ai $AUS 952 di un anno fa Le…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Cina: Pechino offre assicurazioni sulle vaccinazioni covid-19

Le autorità preoccupate per un tasso di vaccinazione tra gli anziani di solo l’89 per…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.