News

Brucia il fratello per incassare la polizza

In provincia di Napoli un trentaseienne ha ucciso il fratello, unico beneficiario della polizza vita

Un corpo carbonizzato di un giovane di poco più di 30 anni, incensurato, ritrovato in un campo a Lettere, in provincia di Napoli.

Non c’è voluto molto agli inquirenti per capire che il perimetro dell’omicidio fosse molto ristretto. Niente malavita, niente regolamento di conti o cose del genere, dietro l’omicidio. Pochi giorni ed ecco che i Carabinieri di Castellamare di Stabia arrestano il fratello della vittima, con l’accusa di omicidio aggravato dalla premeditazione, dai motivi abietti e dalla crudeltà.

Una volta esclusa la criminalità gli inquirenti hanno setacciato la vita della vittima, partendo dalla rete familiare. E qui è spuntata la polizza stipulata dalla vittima oltre un anno fa su consiglio del fratello maggiore, unico beneficiario.

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, il fratello maggiore avrebbe dato fuoco al giovane, poi deceduto, per poter riscuotere la polizza vita della quale era l’unico beneficiario.

Leggi anche USA: algoritmi invece degli esami clinici per accordare una polizza vita

Articoli correlati
EsteroNews

Argentina: torna il controllo dei prezzi sull’assicurazione sanitaria

Quest’anno, gli aumenti medi hanno raggiunto 165%, triplicando il 51% accumulato nell’indice…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Catastrofi naturali: primo trimestre 2024 benigno, dice Gallagher Re

Perdite assicurative stimate in $20 miliardi rispetto ai $33 miliardi dello scorso anno Il…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Trend: assicuratori ottimisti sull’impatto dell’intelligenza artificiale

Report di Capgemini segnala che in maggioranza i manager del settore ritengono  l’AI migliorativa…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.