EsteroIn EvidenzaNews

Usa: venduta all’asta la polizza vita di Lee Harvey Oswald per quasi $80mila

Del contratto assicurativo fu beneficiaria la madre dell’assassino di di John Fitzgerald Kennedy che, all’epoca, ricevette 900 dollari

Le polizze vita, talvolta, hanno una seconda vita. Quella sottoscritta Lee Harvey Oswald, l’assassino di John Fitzgerald Kennedy, aveva garantito appena 900 dollari a sua madre che era beneficiaria della garanzia. Ma, a distanza di quasi sessanta anni, quel contratto assicurativo è stato venduto all’asta ed ha fruttato molto di più ai suoi eredi, quasi 80mila dollari. Ne dà notizia il Boston Herald segnalando che l’originale della Notice of Insurance Claim per Lee Harvey Oswald è stato venduto per 79.436 dollari mercoledì secondo quanto comunicato dalla casa d’asta di Boston RR Auction.

Il documento di una pagina, 21,5 centimetri per 26 centimetri, è stato venduto venuto dentro una cornice accanto a una fotografia di Oswald. Il certificato di morte è firmato da Marguerite C. Oswald, ed è datato 26 dicembre 1963, solo 32 giorni dopo che Oswald fu ucciso da Jack Ruby.

Emesso dalla National Life and Accident Insurance Company di Nashville, Tennessee, il documento include il nome di Oswald, le date di nascita e di morte, specifica il luogo della morte come Dallas, e la causa della morte come “ferita da arma da fuoco”.

La compagnia di assicurazione onorò i suoi obblighi pagando a Marguerite Oswald 863 dollari.

Ruby, nel frattempo, fu giudicato colpevole dell’omicidio di Oswald e condannato a morte, ma sia la condanna che la condanna a morte furono ribaltate. Ruby morì prima di poter essere nuovamente processato.

Marguerite Oswald sostenne l’innocenza del figlio e fu oggetto di intense critiche per aver cercato di trarre profitto dalla sua morte.

Tra gli altri oggetti venduti nella medesima sessione d’asta figuravano una fotografia firmata di Marilyn Monroe del 1953pagata 29.000 dollari, molto più degli 8mila dollari pagati da un collezionista per una fotografia firmata di Winston Churchill.

Leggi anche USA: algoritmi invece degli esami clinici per accordare una polizza vita

Articoli correlati
EsteroNews

Germania: mercato della pet insurance in forte crescita

Raggiungerà i $2,65 miliardi nel 2030 con una crescita annua del 14,6 per cento secondo un rapporto…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Bermuda: Partner Re registra una perdita di $539 milioni nel primo trimestre 2022

L’utile operativo cresce invece da 42 a 174 milioni di dollari Il riassicuratore vanta un…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Trend: protection-gap salirà a $ 1800 miliardi nel 2025

Secondo un report di PWC l’Asia-Pacifico sarà l’area più insicura del pianeta L’industria…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.