EsteroIn EvidenzaNews

GB: I Lloyd’s si preparano alla guerra per evitare perdite da $ 10 miliardi per gli aerei sequestrati in Russia

Il mercato londinese ha ingaggiato lo studio legale Clyde&Co mentre la società di leasing AerCap, esposta per $3,5 miliardi, si è affidata a Clifford Chance

Il probabile contenzioso riguarda 500 aerei bloccati negli scali russi e sequestrati dal Cremlino

Anche i Lloyd’s di Londra si stanno preparando alla guerra, ad un duro combattimento con i proprietari di centinaia di aerei sequestrati dal regime di Vladimir Putin. Ne parla un lungo articolo di The Telegraph secondo il quale il mercato assicurativo più antico del mondo ha assunto lo studio legale Clyde & Co per consigliare se può “negare” i reclami contro gli aerei che valgono fino a 10 miliardi di dollari (8 miliardi di sterline).

Tutto ha origine dalle sanzioni occidentali contro il Cremlino che hanno bloccato a terra gli aerei delle compagnie russe inibendo le rotte commerciali con l’occidente. Il fatto è che quegli aerei non sono russi ma molto spesso affittati da compagnie di leasing occidentali (soprattutto della irlandese AerCap). Il governo russo ha risposto trasferendo circa 500 aerei commerciali di proprietà straniera al registro russo per metterli fuori dalla portata delle società di leasing che li possiedono.

La mossa unilaterale è illegale, secondo gli esperti, ed equivale al “furto” da parte dello stato russo di aerei di proprietà di società di leasing con sede in giurisdizioni favorevoli alle tasse come l’Irlanda e le Bahamas. AerCap, con sede a Dublino, la più grande società di leasing di aerei del mondo, ha assunto lo studio legale Clifford Chance per consigliare i difficili negoziati sui reclami per un totale di 3,5 miliardi di dollari, secondo fonti della City. Ritiene che le polizze stipulate dalle compagnie aeree russe dovrebbero coprire le perdite.

Fonti del mercato dei Lloyd’s dicono che è probabile che i negoziati richiedano anni per essere conclusi. John Neal, amministratore delegato dei Lloyd’s, ha ammesso a marzo che l’istituzione della City stava affrontando alcune delle sue più grandi perdite da quando il mercato assicurativo di fama mondiale è stato fondato in un caffè di Londra nel 1688.

Ha ammesso che i Lloyd’s stavano affrontando “perdite multimiliardarie”, ma ha insistito che erano “gestibili”. Fonti di mercato parlano di un’esposizione di $ 10 miliardi in virtù della cosiddetta copertura assicurativa “Hull War and Allied Perils” sottoscritta dal mercato di Londra,. Questo tipo di assicurazione protegge i titolari contro le conseguenze della guerra.

AerCap prevede di rivalersi sulle polizze assicurative detenute dagli operatori aerei russi come Aeroflot. Se non riusciranno a pagare, l’azienda irlandese cercherà di recuperare le sue perdite contro la propria copertura assicurativa, ciò che chiama in causa direttamente il mercato dei Lloyd’s

Gli uragani Katrina, Rita e Wilma, che hanno colpito il continente americano nel 2005, hanno portato i Lloyd’s a subire perdite assicurative per 2,9 miliardi di sterline, le peggiori mai registrate.

Non tutta l’esposizione aeronautica dei Lloyd’s sarà mantenuta dai sottoscrittori. Una parte è stata riassicurata presso Swiss Re o Munich Re. Ma gli addetti ai lavori dei Lloyd’s pensano che molti sindacati abbiano finito per assicurarsi a vicenda. Una situazione simile si verificò alla fine degli anni ’80, quando i sottoscrittori dei Lloyd’s scoprirono di essersi involontariamente esposti alle ricadute finanziarie del disastro della piattaforma petrolifera Piper Alpha che causò 167 morti.

Leggi anche La guerra Russia-Ucraina costerà miliardi ai Lloyd’s

Articoli correlati
EsteroNews

Germania: mercato della pet insurance in forte crescita

Raggiungerà i $2,65 miliardi nel 2030 con una crescita annua del 14,6 per cento secondo un rapporto…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Bermuda: Partner Re registra una perdita di $539 milioni nel primo trimestre 2022

L’utile operativo cresce invece da 42 a 174 milioni di dollari Il riassicuratore vanta un…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Trend: protection-gap salirà a $ 1800 miliardi nel 2025

Secondo un report di PWC l’Asia-Pacifico sarà l’area più insicura del pianeta L’industria…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.