EsteroNews

Trend: assicurazioni rischi politici in Cina e a Taiwan spinte all’insù dalla guerra in Ucraina

La guerra in Ucraina sta aumentando la richiesta di coperture assicurative per il rischio politico in Cina ed a Taiwan. L’invasione russa – sottolinea un articolo del Wall Street Journal – ha reso le aziende più consapevoli del potenziale di sconvolgimento all’estero, stimolando l’interesse per l’assicurazione contro i rischi politici per altri due potenziali punti caldi: Cina e Taiwan.

Quest’ultimo paese è stato a lungo considerato dalle aziende una scommessa sicura. Ma ora , sulla scia di quanto sta avvenendo tra Russia ed Ucraina, aumentano i rischi per un potenziale conflitto tra Cina e Taiwan e le imprese hanno iniziato a esprimere interesse per assicurare le loro operazioni in entrambi i paesi contro potenziali violenze e interruzioni.

“Quello che è successo di recente in Europa orientale ha aumentato la consapevolezza sui rischi politici in generale”, ha affermato Daniel Riordan, responsabile globale del rischio politico e del credito presso l’assicuratore Vantage Group Holdings. Le imprese – ha sottolineato – “sono preoccupate per la possibilità che la Cina diventi ancora più aggressiva con Taiwan. Stiamo vedendo consigli di amministrazione che dicono: ‘OK, dov’è la nostra assicurazione contro i rischi politici?'”

Vantage group ha visto crescere le sue coperture di rischio politico di circa il 25% dall’ultimo trimestre del 2021 al primo trimestre del 2022. L’aumento è in controtendenza rispetto a una normale tendenza al rallentamento degli affari in quel lasso di tempo.

L’assicurazione contro i rischi politici paga le aziende quando scoppiano i conflitti. É una categoria assicurativa relativamente di nicchia che copre una varietà di rischi esclusi normalmente da altre polizze: un missile che colpisce una fabbrica, la nazionalizzazione di beni privati a seguito di un colpo di stato o valuta bloccata in un paese da un’azione del governo.

Oggi, circa 60 compagnie assicurative offrono questo tipo di coperture, tra cui American International Group Inc. , Chubb Ltd. , Swiss Re AG e diversi assicuratori Lloyd’s di Londra .

Le polizze hanno durata pluriennale e non possono essere annullate dalle compagnie assicurative una volta emesse.

Gran parte dell’assicurazione contro i rischi politici legata a Taiwan, in particolare, è stata acquistata per coprire operazioni nei settori della tecnologia e dell’energia, hanno affermato diversi esperti. Taiwan è il principale produttore mondiale di semiconduttori e ha un’industria eolica offshore in crescita. Anche nella Cina continentale, le aziende internazionali che hanno impianti produttivi nel paese stanno cercando un’assicurazione contro i rischi politici.

Il rischio politico di Cina e Taiwan è diventato più costoso da assicurare a causa delle crescenti tensioni USA-Cina, ha affermato Laura Burns, product leader presso il broker assicurativo WTW . Anche le coperture più grandi sono un po’ più difficili da reperire, poiché le aziende hanno recentemente cercato di garantire perdite potenziali di oltre 1 miliardo di dollari, mettendo a dura prova la capacità assicurativa delle compagnie. “I prezzi sono leggermente aumentati e abbiamo assistito a una riduzione della capacità – detto Burns – alcuni sottoscrittori hanno appena detto che non stanno sottoscrivendo più rischi per la Cina”.

Le compagnie assicurative sono diventate più diffidenti poiché la posizione relativamente dura dell’ex presidente Donald Trump nei confronti della Cina è stata in gran parte mantenuta sotto il presidente Biden.

Leggi anche Guerra: si allunga la lista delle compagnie di leasing di aerei nei guai

Articoli correlati
EsteroNews

Usa: Senato della Florida approva pacchetto da 2 miliardi per le assicurazioni sugli immobili

Lo stanziamento sarà utilizzato per riassicurare i rischi delle compagnie che riducono i…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Cyber insurance: il mercato crescerà dagli $11,5 miliardi del 2022 ai $ 61,2 miliardi del 2032

Secondo l’ultimo report di Future Market Insights a fine decennio un terzo dei premi verrà…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Mercato assicurativo globale in forte crescita nel 2021

Un report di Allianz stima la raccolta premi a € 4200 miliardi (+5,1%) Il ramo vita a 2500…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.