EsteroNews

Usa: Senato della Florida approva pacchetto da 2 miliardi per le assicurazioni sugli immobili

Lo stanziamento sarà utilizzato per riassicurare i rischi delle compagnie che riducono i premi

Il Senato della Florida ha approvato un ampio pacchetto legislativo volto a combattere l’aumento dei tassi di assicurazione sulla proprietà nel turbolento mercato assicurativo dello Stato, creando un fondo di riassicurazione di 2 miliardi di dollari e scrivendo nuove regole su come le compagnie possono rifiutare le coperture assicurative. Le proposte – scrive Associated Press – sono state approvate dal Senato, controllato dai repubblicani, ed ora attendono l’approvazione della Camera.

Nel dibattito i democratici hanno spinto per concedere riduzioni o congelamenti immediati dei tassi per i proprietari di immobili, ma i loro emendamenti sono stati respinti dai repubblicani secondo i quali il fondo di riassicurazione rappresenta la strada migliore per stabilizzare a lungo termine  il mercato dei  rischi catastrofali. Il timing non è però ottimale perché le misure previste nel provvedimento non potranno avere un effetto prima di 12-18 mesi.”I miei elettori, con i quali ho trascorso un bel po’ di tempo nelle ultime settimane e mesi, hanno un bisogno disperato, non di 18 mesi da oggi, ma di oggi, domani, dopodomani, certamente prima della stagione degli uragani”, ha dichiarato la senatrice democratica Lauren Book.

Secondo la Reinsurance to Assist Policyholders (Riassicurazione per assistere gli assicurati), del valore di 2 miliardi di dollari, gli assicuratori potrebbero acquisire una copertura riassicurativa se riducono i premi agli assicurati. La proposta di legge, inoltre, vieterebbe alle compagnie di negare le protezioni assicurative a causa dell’età del tetto se questo ha meno di 15 anni. I proprietari di case con tetti di 15 o più anni potrebbero ottenere un’ispezione prima che gli assicuratori possano negare loro la copertura. Se l’ispezione dimostra che il tetto ha almeno cinque anni di vita residua, secondo la proposta di legge gli assicuratori non potrebbero rifiutare di emettere una polizza solo in base all’età del tetto.

Se un tetto è danneggiato per oltre il 25% ma è già conforme al codice edilizio dello Stato del 2007, dovrà essere solo riparato invece che sostituito. Un’altra misura prevede sovvenzioni fino a 10.000 dollari per l’adeguamento delle abitazioni in modo che siano meno vulnerabili ai danni provocati dagli uragani. Per essere idonee, le proprietà dovrebbero avere un valore assicurato di 500.000 dollari o meno, essere di proprietà della famiglia, essere state costruite prima del 2008 e trovarsi in aree in cui la velocità del vento delle tempeste può superare le 140 miglia orarie (225 km/h). I proprietari di casa otterrebbero dallo Stato 2 dollari per ogni 1 dollaro investito in interventi di mitigazione.

Leggi anche Usa: 2021 frodi assicurative tra i 46 ed i 92 mld su assicuratori danni

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

GB: il mercato della Cyber Insurance si sta aggiustando ma rimane “duro”

I forti aumenti tariffari stanno favorendo l’ingresso di nuovi operatori Nel quarto trimestre…
Leggi di più
EsteroNews

Usa: in Florida gli assicuratori preoccupati più dagli avvocati che dagli uragani

Dei $51 miliardi di risarcimenti pagati dalle compagnie nell’ultimo decennio il 71% è servito a…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Svizzera: inflazione peserà sui premi

La previsione è del Ceo di Helvetia Philipp Gmür L’inflazione, che ha subito…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.