EsteroIn EvidenzaNews

Usa: $750 milioni intermediati nel 2021 dal life settlement

Se gli originali intestatari delle polizze si fossero limitati a riscattare i contratti avrebbero ricevuto soltanto 96 milioni

Nel 2021 il settore del life settlement statunitense – riferisce Advisor One – ha intermediato polizze assicurative per circa $ 750 milioni. La cifra rappresenta il corrispettivo versato ai circa 3mila intestatari delle polizze per ceder i loro contratti assicurativi. Il life settlement è un particolare segmento del settore vita che si occupa di rilevare le polizze di ricchi assicurati che decidono di cedere i loro contratti a vita intera per problemi di liquidità o altre esigenze. I contratti rimangono in vita ma cambia il nome del beneficiario che diviene la società finanziaria acquirente la quale, utilizza quella “materia prima” per creare particolari fondi di investimento. Quando muore l’originario sottoscrittore della polizza, i capitali vengono rilasciati dall’assicuratore, finiscono nelle disponibilità del fondo d’investimento incrementando le sue performance.

La Life Insurance Settlement Association ha recentemente pubblicato i dati del settore 2021 compilati dai membri della LISA, che rappresentano circa il 95% dell’intero settore.

Nel 2021 sono state, appunto, effettuate più di 3.000 transazioni di polizze vita. Grazie a queste vendite, gli acquirenti di polizze vita hanno versato ai consumatori oltre 750 milioni di dollari, pari a circa 250.000 dollari per polizza.

Se queste polizze fossero state cedute agli assicuratori per il loro valore di riscatto – hanno sottolineato in un articolo Robin S. Weinberger and Peter N. Katzi, consulenti di life settlement – avrebbero ricevuto solo 96 milioni di dollari. Quindi, l’industria degli insediamenti vita ha aggiunto più di 650 milioni di dollari alle tasche dei proprietari delle polizze. L’importo nominale totale di queste 3.000 polizze ha superato i 4 miliardi di dollari, con un importo nominale medio di circa 1,33 milioni di dollari. Le vendite intermediate dal life settlement rappresentano solo una minima parte degli oltre 9 milioni di polizze e dei 642 miliardi di dollari di importo nominale che ogni anno vengono annullati o riscattati dai titolari di polizze vita.

“Purtroppo – hanno aggiunto i due consulenti – ci sono migliaia di polizze che non vengono mai valutate per il loro valore di liquidazione. qualche esempio? Invece di cedere una polizza vita universale da 1.500.000 dollari e ottenere 65.234 dollari, un proprietario di polizza ha liquidato una polizza e ha ottenuto 275.000 dollari, oltre 4 volte tanto. Una polizza a termine da 500.000 dollari stava per scadere senza alcun valore. Invece, il proprietario della polizza l’ha liquidata e ha ottenuto 20.000 dollari. Ovvero 20.000 dollari contro 0 dollari”.

Leggi anche Thailandia: Thai Life prepara ipo da 1 miliardo di dollari

Articoli correlati
IVASSNews

Ivass segnala 14 siti internet irregolari

La distribuzione di polizze assicurative tramite i seguenti siti è irregolare. Le polizze ricevute…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Munich Re conferma target su utili 2022

Solido secondo trimestre, grazie alla crescita organica nel Danni Il colosso riassicurativo…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Antitrust: sanzioni di 5 milioni a UnipolSai e a Generali per pratica commerciale scorretta

Secondo l’Autorità, le due società hanno reso difficoltoso ai clienti l’accesso al fascicolo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.