EsteroNews

India: negli ultimi cinque anni $5 miliardi guadagnati dagli assicuratori con il programma per la protezione dei raccolti

Negli ultimi cinque anni le compagnie di assicurazione indiane hanno realizzato guadagni per quasi 5 miliardi di dollari nell’ambito del programma di assicurazione del raccolto del governo centrale, Pradhan Mantri Fasal Bima Yojana (PMFBY).

I profitti sono stati generati nei cinque anni dall’inizio del PMFBY, nell’aprile 2016. Il periodo preso in considerazione va dalla stagione kharif (colture estive) dell’anno finanziario conclusosi il 31 marzo 2017 al 2022, riporta The Times of India.

Il Ministro dell’Agricoltura Narendra Singh Tomar ha dichiarato che gli assicuratori hanno pagato agli agricoltori richieste di risarcimento per 1.193,14 miliardi di rupie, a fronte di una raccolta premi complessiva di 1.591,323 miliardi di rupie. La differenza, pari a 400 miliardi di rupie, equivale appunto a circa $5 miliardi.

Diciotto compagnie di assicurazione generale sono state autorizzate dal governo centrale a distribuire i piani PMFBY nel Paese. Tra le 18 compagnie assicurativi i governi statali hanno selezionato, attraverso una procedura di gara trasparente, alcune compagnie per l’attuazione del PMFBY nei rispettivi Stati.

Nell’ambito del programma, gli agricoltori pagano un premio fino al 2% della somma assicurata per tutte le colture kharif e l’1,5% per le colture rabi (seminate in inverno). Nel caso delle colture annuali commerciali e orticole, il premio massimo che gli agricoltori devono pagare è il 5% della somma assicurata. Il governo centrale e quello statale contribuiscono al premio.

Sebbene il regime sia stato accolto molto bene dagli agricoltori nel primo anno di attuazione (2017), quando la copertura ha raggiunto il 30% della superficie lorda coltivata indiana, la sua popolarità è diminuita in seguito. La superficie coltivata coperta dal programma è scesa al 27% nel 2019 e al 25% nel 2020. Il Punjab non ha mai aderito allo schema, mentre alcuni Stati come Bihar, Bengala Occidentale, Gujarat, Jharkhand, Andhra Pradesh e Telangana hanno addirittura optato per l’esclusione dallo schema. L’Andhra Pradesh, tuttavia, ha aderito allo schema questo mese.

Leggi anche India: creato pool di assicurazione sui fertilizzanti per le importazioni russe

Articoli correlati
EsteroNews

GB: Lemonade entra nel mercato delle protezioni domestiche

L’insurtech Usa ha sottoscritto una partnership decennale con Aviva, campione degli assicuratori…
Leggi di più
EsteroNews

Future pandemie: i regulator debbono svolgere un ruolo di ponte tra i governi e le assicurazioni, dice IAIS

Gli insegnamenti dell’emergenza covid -19 in un report dell’associazione internazionale delle…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

La pandemia ha causato perdite agli assicuratori mondiali per $43,5 miliardi

Secondo il broker Howden è stato il terzo sinistro più costoso nella storia delle compagnie dopo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.