In EvidenzaIVASSNews

Ivass autorizza la fusione per incorporazione di Revo in Elba Assicurazioni

Fusione inversa prevista nel 4Q22 e contestuale quotazione su Euronext STAR Milan

Approvata la semestrale di REVO; dati in linea con i target del piano 2025

Il cda di REVO, capogruppo del gruppo assicurativo Elba Assicurazioni, ha approvato i risultati della società operativa Elba Assicurazioni, quelli della capogruppo REVO e i risultati consolidati del Gruppo Elba Assicurazioni per il primo semestre dell’anno che evidenziano una piena rispondenza alle aspettative di Piano. Il Gruppo comunica di aver ricevuto l’autorizzazione da Ivass alla fusione per incorporazione di REVO in Elba Assicurazioni che porterà nel corso del Quarto trimestre dell’anno al delisting della società da Euronext Growth Milan e alla contestuale quotazione su Euronext STAR Milan.

In attesa dell’autorizzazione alla fusione con Elba, REVO non ha registrato ricavi (in questo frangente l’attività di business assicurativo è operata esclusivamente attraverso la controllata Elba Assicurazioni), mentre ha sostenuto costi di mantenimento societario e di supporto progettuale (1,2 milioni) finalizzati al progetto di fusione inversa e quotazione, oltre a rettifiche civilistiche di valore su investimenti (1,8 milioni) a seguito di un andamento instabile dei mercati finanziari, con una perdita di periodo complessivamente pari ad euro 3,3 milioni.

I risultati consolidati sono quindi strettamente correlati all’andamento economico-patrimoniale di Elba, ai costi di struttura e progettuali sostenuti da REVO, nonché all’adozione di specifiche previsioni contabili in ambito IAS 2.

Principali risultati consolidati IAS di periodo: premi lordi contabilizzati pari a 56,2 milioni di euro; risultato operativo adjusted a 6,5 milioni di euro; utile netto a 0,9 milioni di euro.

Alberto Minali, amministratore delegato di REVO ha commentato: “Presentiamo al mercato la nostra prima relazione semestrale che dimostra l’importante lavoro fatto in questi mesi di esecuzione del nostro piano industriale e gli importanti investimenti attivati per il nostro progetto, che sta velocemente prendendo forma. Abbiamo infatti aumentato significativamente il capitale tecnologico del gruppo mediante il lancio della nostra piattaforma proprietaria OverX che permetterà di rafforzare il modello di business e le nostre relazioni commerciali con agenti e broker, che sono il nostro capitale distributivo. L’attività di reclutamento di personale può dirsi ormai quasi completata e quindi il gruppo può contare su un capitale umano di primaria qualità. Il risultato operativo di questa prima semestrale, pienamente rispondente alla traiettoria di piano, tiene quindi conto degli importanti investimenti in tecnologia e personale che abbiamo fatto in questi mesi necessari per l’esecuzione del Piano Industriale 2022-2025. La forte spinta nella raccolta premi dimostra la bontà del core business esistente e lo slancio già impresso dalle prime nuove linee di business avviate, segnali forti da leggere con ottimismo per la prosecuzione del progetto alla luce anche dell’autorizzazione alla fusione ottenuta ieri da Ivass”.

Foto in copertina: Alberto Minali, amministratore delegato di REVO

Leggi anche Fabio De Ferrari nominato chief operating officer di Revo

Articoli correlati
IVASSNews

Ivass segnala 14 siti internet irregolari

La distribuzione di polizze assicurative tramite i seguenti siti è irregolare. Le polizze ricevute…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Munich Re conferma target su utili 2022

Solido secondo trimestre, grazie alla crescita organica nel Danni Il colosso riassicurativo…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Antitrust: sanzioni di 5 milioni a UnipolSai e a Generali per pratica commerciale scorretta

Secondo l’Autorità, le due società hanno reso difficoltoso ai clienti l’accesso al fascicolo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.