EsteroNews

Giappone: cresce la domanda di polizze contro i colpi di calore

Mai così alte le temperature dal 1875

I colpi di calore favoriti dall’uso di mascherine

In Giappone sta crescendo la domanda di polizze assicurative contro i colpi di calore, a causa dell’ondata di caldo iniziata a fine giugno. Lo  scrive The Times nel precisare che le compagnie di assicurazione stanno offrendo polizze con la promessa di rimborsi quando i titolari vengono portati in ospedale o sottoposti a flebo a causa di un colpo di calore.

Una filiale della Sumitomo Life Insurance ha lanciato in aprile una polizza contro i colpi di calore, che per una copertura a partire da 62 pence al giorno pagherà tra le 31,25 e le 187,50 sterline a seconda della gravità dei sintomi e delle cure ricevute. Il mese scorso Sompo Japan Insurance ha ampliato la sua assicurazione contro gli infortuni.  L’assicurazione paga quando il caldo estremo causa agli assicurati la necessità di cure mediche, il ricovero in ospedale o il decesso.

A giugno è stato registrato un record di oltre 15.000 persone ricoverate in ospedale per un colpo di calore, una diretta conseguenza di temperature record che non erano mai state registrate dal giugno 1875. L’Agenzia meteorologica del Giappone ha emesso ieri un avviso di caldo estremo quando le temperature nel centro di Tokyo hanno raggiunto i 37°C.

Nonostante gli avvertimenti del governo sui pericoli di un colpo di calore dovuto all’uso di maschere all’aperto in condizioni di caldo e umidità estremi, la maggior parte dei giapponesi continua a indossarle per proteggersi dal coronavirus. All’inizio di quest’anno, alcune compagnie di assicurazione hanno smesso di vendere polizze contro il contagio del virus o hanno aumentato i premi dopo che il numero di casi è aumentato in modo inaspettato. Ora temono che l’uso delle maschere, combinato con l’ondata di caldo, possa portare a ingenti risarcimenti per gli assicurati che hanno subito un colpo di calore.

Leggi anche Giappone: apertura graduale post covid ai turisti

Articoli correlati
EsteroNews

Il governo tedesco valuta di aprire le porte all’impiego degli eFuel

Il Ministro Lindner ha chiesto a Blume Vw “supporti argomentativi” L’IEA (Agenzia…
Leggi di più
News

Aviva va veloce

Il gruppo assicurativo inglese ha infatti registrato un utile operativo di 829 milioni di sterline…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Lokky, l’insurtech italiana per PMI e freelance ha avviato una campagna di equity crowdfunding per attrarre nuovi investitori

Tra gli investitori c’è anche il fondo Azimut Eltif – Venture Capital ALIcrowd II Il…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.