News

Dopo 13 mesi il mercato dell’auto torna in segno positivo

Nel mese di agosto le vendite segnano un +9,9%, ma il dato da inizio anno continua a essere fortemente negativo (-18,4%)

Il mercato italiano dell’auto torna a vedere numeri positivi ad agosto, dopo 13 mesi consecutivi di flessione. Le immatricolazioni sono state in agosto 71.190, pari a un incremento del 9,9% rispetto allo stesso mese del 2021. Permane comunque pesante il consuntivo del periodo gennaio-agosto, con un calo del 18,4% e 865.044 auto vendute.

Stellantis nel mese di agosto fa meglio del mercato con 25.228 immatricolazioni, il 16,5% in più dello stesso mese del 2021, e la quota che sale dal 33,5 al 35,4%. Negli otto mesi il gruppo ha venduto 317.813 vetture, con una flessione del 23% rispetto all’analogo periodo dell’anno scorso. “La crescita di agosto potrebbe essere attribuita a un primo effetto degli incentivi, ma il mercato è ancora in profonda crisi. La prognosi resta riservata. E’ sempre più evidente che per il decollo della mobilità elettrica non bastano gli incentivi”, commenta Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor, che lancia l’allarme sul possibile aumento dei prezzi di listino nei prossimi mesi. Andrea Cardinali, direttore generale dell’Unrae (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri), afferma: “In agosto c’è stata una sensibile risalita delle mmatricolazioni, e soprattutto una fortissima crescita del noleggio a lungo termine, attribuibile a una gara pubblica aggiudicata nei mesi scorsi per il rinnovo di una grande flotta. In un mese tradizionalmente poco pesante come quello appena trascorso, questi due fenomeni spostano parecchio i numeri. Non parlerei di uscita dal tunnel”.

L’Anfia (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica) sottolinea come nell’agosto del 2021, con 64.767 unità, si era registrato un crollo di oltre il 27% delle immatricolazioni e che “in otto mesi sono stati persi 195.000 veicoli”.

Tutte le associazioni del settore sottolineano, comunque, l’effetto positivo delle novità introdotte dal governo a inizio agosto dal governo con la possibilità di accedere all’ecobonus anche per le società di leasing e di noleggio.e il sostegno alla diffusione di punti di ricarica nei condomini. “Il mercato resta in grande ritardo e le prospettive di una effettiva risalita sono molto incerte. C’è il rischio concreto di assistere a un peggioramento della situazione economica del Paese nel secondo semestre”, sostiene Adolfo De Stefani Cosentino, presidente di Federauto, la Federazione dei concessionari auto.

In riferimento al mercato per segmenti, nel mese di agosto le autovetture utilitarie e superutilitarie rappresentano il 38,1% del mercato, in crescita del 13%. Il modello più venduto è sempre Fiat Panda. Le auto dei segmenti medi hanno una quota di mercato del 9,6% ad agosto e il loro mercato si riduce del 7,7% rispetto all’ottavo mese del 2021. I Suv hanno una quota di mercato pari al 48% nel mese, in aumento del 9,5%.

Leggi anche Rc auto in aumento anche per le polizze con black box

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Giappone: nel 2021 risultati tecnici in forte miglioramento per le compagnie danni

I profitti operativi hanno raggiunto i 310 miliardi di yen La raccolta netta aggregati si è…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: i Lloyd’s investigano su possibile attacco cyber

Il mercato londinese è stato uno dei principali sostenitori delle sanzioni contro la Russia I…
Leggi di più
EsteroNews

India: Irdai approva piattaforma on line per quotare le polizze vita e danni

Bima Sugam avrà come azionisti le compagnie che partecipano al circuito Il regulator…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.