EsteroIn EvidenzaNews

USA : frodi assicurative costano $308,6 miliardi l’anno

Una ricerca di CSU Global aggiorna uno studio de 1995 che aveva stimato in $80 miliardi il costo delle pratiche illecite

In Usa anche le frodi assicurative raggiungono dimensioni inusitate. Le pratiche illecite – scrive il Denver Post – costano ogni anno al paese la bella cifra di $306,8 miliardi. È una cifra molto più alta degli 80 miliardi stimati nel 1995, secondo un nuovo rapporto della Coalizione contro le frodi assicurative che si è basata in larga misura su una ricerca della CSU Global. Se si tiene conto dell’inflazione, comunque, la cifra originaria sarebbe di 155 miliardi di dollari in dollari attuali. Inoltre il calcolo iniziale non includeva altri rami assicurativi ora monitorati dalla coalizione di cui fanno parte 270 organizzazioni incluse FBI, Dipartimento di Giustizia, dipartimenti assicurativi statali e tutte le principali compagnie assicurative. I nuovi numeri tengono conto delle prestazioni fornite per assistenza sanitaria, risarcimento dei lavoratori, coperture sulla vita e sull’invalidità, e si spiegano con la pervasività del sistema assicurativo in Usa. A preoccupare maggiormente sono le frodi collegate con polizze vita ($74,7 miliardi) seguite da quelle relative alle prestazioni sanitarie dei due sistemi di assistenza pubblica (Medicare e Medicaid) che valgono circa $ 68,7 miliardi. Seguono quelle su proprietà e infortuni ($ 45 miliardi), prestazioni sanitarie private ($36,3 miliardi) elusione dei premi ( $35,1 miliardi), risarcimento dei lavoratori ($ 34 miliardi), invalidità ($ 7,4 miliardi), furto d’auto ($7,4 miliardi).

Per aggiornare il numero delle frodi, la coalizione si è rivolta a J. Michael Skiba, direttore del programma di giustizia penale presso la CSU Global di Denver, soprannominato “Dr. Fraud” nel settore assicurativo. Skiba ha sottolineato che la frode assicurativa è vista come un reato a basso rischio e alta remunerazione che ha un pesante tributo sulla società. Gli assicuratori ne sostengono inizialmente il costo, che viene poi trasferito ai clienti in termini di premi più elevati.

Secondo Matthew Smith, direttore esecutivo della coalizione, la stima delle frodi ammonta a 932,63 dollari all’anno per ogni abitante degli Stati Uniti. Considerando la durata media della vita le perdite ammontano a 73.491 dollari per ogni cittadino statunitense.

Leggi anche Gb: tentativi di frodi assicurative property in aumento del 25%

Articoli correlati
EsteroNews

Usa: Marsh accetta come pagamento dei suoi servizi anche crediti per la compensazione delle emissioni di carbonio e certificati di energia rinnovabile

La modalità di pagamento intende favorire la transizione verso energie rinnovabili Marsh, la…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

USA: Collaborazione tra Google e Travelers per un “ecosistema di dati connessi”

Milioni di dati strutturati e non provenienti da più fonti attraverso Google Cloud arriveranno alla…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

USA: procuratore di New York avvia causa civile contro Trump per aver gonfiato il valore delle sue proprietà

L’artificio contabile avrebbe favorito l’ex presidente nell’ottenimento di prestiti e…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.