Fabrizio Capaccioli
News

Asacert: “Le nuove regole sulle polizze per l’acquisto di immobili recepiscono le nostre proposte”

Fabrizio Capaccioli, ad Asacert: “Finalmente un governo, per giunta dimissionario, ha applicato ciò che da 17 anni era rimasto sospeso, ovvero un decreto molto importante per la tutela degli interessi degli acquirenti di immobili”

Il Ministero dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministero della Giustizia e il Ministero dell’Economia e delle Finanze del governo dimissionario, hanno adottato, nei giorni scorsi, lo schema tipo di polizza indennitaria decennale a beneficio dell’acquirente per l’assicurazione dell’immobile, come previsto dall’articolo 4 del decreto legislativo del lontano 20 giugno 2005.

Il provvedimento è stato accolto con soddisfazione da Fabrizio Capaccioli, amministratore delegato di Asacert (Ente accreditato da Accredia per le attività di controllo tecnico in corso d’opera) e vicepresidente del Green Building Council Italia. “Finalmente un governo, per giunta dimissionario, ha applicato ciò che da 17 anni era rimasto sospeso, ovvero un decreto molto importante per la tutela degli interessi degli acquirenti di immobili”, ha dichiarato Capaccioli.

L’esecutivo ha accolto le richieste della nostra categoria, attraverso il lungo e meticoloso lavoro delle relative associazioni. Con l’introduzione dello schema tipo di polizza assicurativa sull’immobile acquistato si colma un vuoto legislativo per anni rimasto sospeso e si tutela l’interesse dell’acquirente. Resta viva l’amarezza che ci siano voluti così tanti anni per colmare un vuoto normativo di essenziale importanza per i cittadini”.

In una nota Asacert spiega che un’altra novità riguarda il ruolo della società di “controllo tecnico”, che dovrà essere accreditata in conformità alla Norma ISO/IEC 17020, per le attività di ispezione durante la realizzazione degli immobili oggetto della polizza decennale postuma, ai fini della riduzione dei rischi tecnici.

Salutiamo con soddisfazione – conclude Capaccioli – la scelta dell’Esecutivo di definire con maggiore chiarezza il ruolo del “controllore tecnico” che potrà essere svolto solo da società accreditate secondo le specifiche regole di accreditamento”.

Foto in copertina: Fabrizio Capaccioli, amministratore delegato di Asacert

Leggi anche Certificazione ambiente protetto

Articoli correlati
News

Lokky prolunga la campagna di equity crowdfunding

ll deal sarà accessibile fino al 10 ottobre 2022 su Mamacrowd, dove è possibile investire nella…
Leggi di più
News

Wopta e Cna insieme nel primo evento dedicato alla rete di collaboratori di Wopta

Al via sul territorio l’offerta della prima insurtech italiana phygital dedicata ad artigiani…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Con “Pratica Assicurata” di Sermetra Net Service, le pratiche auto sono protette da una copertura gratuita

Passaggi di proprietà e immatricolazioni di auto e moto sono assicurati in caso di smarrimento…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.