News

Howden Italia al Roma Innovation Hub

Antonio Forcellini, responsabile commerciale di Howden Italia: “Howden Group si è affermato in pochi anni come broker assicurativo che ha fatto dell’innovazione uno dei propri elementi distintivi, candidandosi ad accompagnare in tutto il mondo la transizione digitale di professionisti e imprese grazie alla capacità di modellare prodotti e servizi innovativi sulle esigenze dei singoli clienti”

Dopo una serie di acquisizioni mirate, il gruppo di brokeraggio assicurativo indipendente di matrice inglese, Howden ha guadagnato una posizione di primo piano sul mercato italiano. A testimonianza dell’importanza acquisita in poco tempo, Howden Italia ha presentato ai professionisti tecnici riuniti al Roma Innovation Hub idee e soluzioni avanzate per la copertura dei rischi legati all’attività professionale in una fase delicata per l’economia.

Nato per avviare un confronto tra i professionisti della progettazione, governo e parti sociali sull’attuazione del PNRR e del New Green Deal a livello europeo, il Roma Innovation Hub ha visto la partecipazione di Roberto Gualtieri (sindaco di Roma), Paolo Sisto (sottosegretario alla Giustizia con delega alle professioni), Giuseppe Rossi (presidente UNI), Marina Calderoni (presidente CUP), Alberto Oliveti (presidente del consiglio direttivo ADEPP), Gaetano Stella (presidente Confprofessioni), Antonio Forcellini (chief commercial officer di Howden Italia), Massimo Sessa (presidente del consiglio superiore dei lavori pubblici ) e Federico Faggin, fisico, pioniere, padre del primo microprocessore al mondo e del touchscreen, che ha tenuto una Lectio Magistralis.

Ingegneri, geometri, periti industriali, architetti, chimici e fisici, geologi, dottori agronomi e forestali, periti agrari sono in prima linea nella progettazione e nell’esecuzione delle opere del PNRR. A loro si è rivolto Antonio Forcellini, responsabile commerciale di Howden Italia, ricordando “il supporto che le assicurazioni possono fornire all’economia di un Paese impegnato a risalire la china. Se siamo presenti attivamente a questo evento è perché Howden Group si è affermato in pochi anni come broker assicurativo che ha fatto dell’innovazione uno dei propri elementi distintivi, candidandosi ad accompagnare in tutto il mondo la transizione digitale di professionisti e imprese grazie alla capacità di modellare prodotti e servizi innovativi sulle esigenze dei singoli clienti”.

Sede a Londra, per il 35% di proprietà dei dipendenti (oltre 9 mila a livello globale), una crescita organica del 26,5% negli ultimi dodici mesi, il gruppo Howden è sbarcato in Italia il primo aprile 2021 con la costituzione di Howden Italia spa. È del luglio 2021 il primo accordo con il broker Scagliarini di Bologna, cui sono seguiti quelli con Tower spa di Vicenza nel dicembre 2021, con ASI Insurance Brokers di Treviso nel febbraio 2022, e con Nord Est Insurance Broker, sempre di Treviso, nell’aprile 2022. Infine, nel maggio 2022, l’operazione più importante, quella che ha portato Assiteca, maggiore società italiana di brokeraggio assicurativo, quotata in Borsa e successivamente delistata, a far parte di Howden Italia.

Leggi anche Howden Italia compie 1 anno e apre un ufficio a Mestre

Articoli correlati
EsteroNews

GB: Lemonade entra nel mercato delle protezioni domestiche

L’insurtech Usa ha sottoscritto una partnership decennale con Aviva, campione degli assicuratori…
Leggi di più
EsteroNews

Future pandemie: i regulator debbono svolgere un ruolo di ponte tra i governi e le assicurazioni, dice IAIS

Gli insegnamenti dell’emergenza covid -19 in un report dell’associazione internazionale delle…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

La pandemia ha causato perdite agli assicuratori mondiali per $43,5 miliardi

Secondo il broker Howden è stato il terzo sinistro più costoso nella storia delle compagnie dopo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.