In EvidenzaNews

Poste Vita lancia opa su Net Insurance a 9,50 euro per azione

L’operazione è finalizzata all’acquisto del controllo di Net Insurance da parte del gruppo assicurativo che fa capo a Poste Vita e, quindi, al delisting delle azioni e dei warrant di Net Insurance

Il cda di Poste Vita, compagnia interamente posseduta da Poste Italiane, preso atto del parere favorevole espresso dal cda della capogruppo, riunitosi sotto la presidenza di Maria Bianca Farina, ha approvato la promozione di un’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria per cassa sulle azioni ordinarie di Net Insurance e di un’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria per cassa sulla totalità dei warrant denominati “Warrant Net Insurance 2018-2023”.

Lo ha comunicato Poste Italiane con una nota che spiega come il corrispettivo offerto per ciascuna azione è di 9,50 euro (corrispondente a un premio del 28,0% sulla media ponderata dei prezzi ufficiali giornalieri di Borsa Italiana dell’ultimo mese), mentre il corrispettivo offerto per ciascun warrant è pari a 4,81 euro (premio del 60,0% sulla media ponderata dei prezzi di Borsa Italiana dell’ultimo mese).

Le offerte saranno promosse tramite un veicolo societario che sarà costituito nella forma di società per azioni di diritto italiano e che sarà direttamente controllato da Poste Vita (“BidCo”).

IBL Banca, attuale azionista di Net Insurance con una partecipazione pari al 26,64% del capitale sociale, e l’amministratore delegato di Net Insurance, Andrea Battista hanno assunto specifici impegni di adesione alle offerte e saranno dunque considerati come persone che agiscono di concerto.

Inoltre, il Andrea Battista si è impegnato a non portare in adesione all’offerta sulle 400mila azioni detenute in Net Insurance. A completamento dell’operazione è previsto che Battista mantenga una partecipazione pari a circa il 2% del capitale sociale di Net Insurance, e che IBL – dopo aver aderito alle offerte con tutte le azioni e i warrant in suo possesso – acquisti una partecipazione pari al 40% del capitale sociale di BidCo a un prezzo che sarà parametrato pro quota all’esborso effettivamente sostenuto da parte di BidCo per il pagamento dei corrispettivi delle offerte (e i relativi costi), nonchè alle spese di funzionamento di BidCo.

L’operazione è finalizzata all’acquisto del controllo di Net Insurance da parte del gruppo assicurativo che fa capo a Poste Vita e, quindi, al delisting delle azioni e dei warrant di Net Insurance. Pertanto, la transazione è condizionata, inter alia, al raggiungimento di una soglia di adesione alle offerte su azioni e warrant pari, per ciascuna delle offerte, al 90% dei titoli oggetto delle medesime.

L’operazione consentirà a Poste Vita, in coerenza con gli obiettivi definiti nell’ambito del piano industriale del gruppo Poste Italiane “2024 Sustain & Innovate”, di conseguire una significativa crescita nel segmento assicurativo danni/protezione, attraverso l’acquisizione di una partecipazione di controllo in una società leader in Italia in tale segmento di mercato.

Dal punto di vista industriale, Poste Vita intende individuare Net Insurance come “centro di competenza” del gruppo assicurativo per i prodotti assicurativi legati alla CQ e fabbrica prodotto di riferimento con riguardo alla distribuzione di prodotti assicurativi su reti terze, con particolare riferimento alle reti bancarie (i.e. accordi di bancassurance).

L’operazione, inoltre, è volta a realizzare una partnership strategica e commerciale di lungo periodo con IBL, tramite la partecipazione del 40% che la stessa acquisirà in BidCo, ulteriormente rafforzata dagli impegni commerciali di IBL finalizzati a un sostanziale incremento delle coperture assicurative relative ai propri prestiti CQ acquistate da Net Insurance. Il perfezionamento dell’operazione, soggetto all’ottenimento delle approvazioni di natura regolamentare e antitrust, è atteso entro il primo semestre del 2023.

Leggi anche Net Insurance firma partnership con Banca di Credito Popolare

Articoli correlati
News

Inail e Polizia di Stato firmano protocollo d’intesa per la prevenzione degli incidenti stradali

L’obiettivo è la promozione della cultura della guida sicura, attraverso iniziative comunicative…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Sono in forte aumento i furti di macchine operatrici da cantiere

I mezzi, una volta rubati, vengono per lo più smontati, per alimentare il mercato nero dei pezzi di…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Welfare Italia indica le 6 priorità di azione per il welfare italiano

A preoccupare maggiormente è la dinamica demografica negativa del Paese: nel 2021, per la prima…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.