News

In grande crescita il mercato dell’Intelligenza Artificiale

Il 50% delle imprese medio-grandi italiane ha avviato nel 200 un “AI Project”

Nel corso del 2022 il mercato dell’Intelligenza Artificiale ha registrato una crescita esponenziale. Secondo l’approfondimento di Globenewswire, il mercato globale dell’intelligenza artificiale raggiungerà quota 387 miliardi di dollari di fatturato entro la fine dell’anno.

Ma questo è solo l’inizio: infatti, la stessa business unit avrà un ulteriore incremento che la porterà a superare il triliardo di ricavi entro il 2029 (+260% rispetto all’anno corrente) con un CAGR del 20% nel corso dei prossimi 7 anni.

Entrando nel dettaglio, gli USA guardano tutti dall’alto, rappresentando il 41,2% dell’intero asset: seguono la Cina, che raggiungerà i 64,7 miliardi di fatturato entro il 2027 con una crescita media annuale composta del 39,1%, il Canada e il Giappone, rispettivamente con un CAGR del 29% e 27,6%.

In Europa, stando a quanto indicato da Statista, si dovrebbe registrare un incremento considerevole con ricavi in aumento fino a sfiorare i 27 miliardi entro il prossimo triennio. Tra le potenze del Vecchio Continente invece emerge il Regno Unito: il mercato dell’intelligenza artificiale in UK, infatti, dovrebbe svilupparsi con un CAGR del 36% fino al 2025, segue la Germania con una crescita del 34,1% durante il medesimo lasso di tempo. Sulla stessa lunghezza d’onda si conferma la Francia che è pronta ad effettuare un investimento da 2,2 miliardi di euro per aiutare startup e imprese AI centered a crescere e svilupparsi in maniera costante e decisa.

E in Italia? Anche il Bel Paese registra numeri molto importanti: secondo un’analisi della Rome Business School, il mercato made in Italy dell’IA nel solo 2021 ha registrato un incremento del 27%, arrivando a 380 milioni di euro di fatturato e raddoppiando il proprio valore in soli due anni. Inoltre, il 53% delle aziende medio grandi del Bel Paese dichiara di aver avviato almeno un IA project nel corso dell’ultimo anno solare. Tra queste c’è anche QuestIT, azienda leader nella realizzazione di tecnologie proprietarie d’intelligenza artificiale, che, dopo essersi messa in luce con l’organizzazione del primo “Avacontest” e con la realizzazione della prima guida turistica virtuale a supporto di locali e turisti per il Palio di Siena, ha deciso di cavalcare ulteriormente l’onda economica dell’IA con un’acquisizione strategica. La company, infatti, ha di recente acquisito il 90% di UPmedia AI Tech & Robotics, azienda specializzata nella progettazione e nella vendita di totem multimediali e robot basati sull’IA conversazionale, per offrire ai propri clienti e partner prodotti finali sempre più all’avanguardia. “L’intelligenza artificiale ha appena iniziato la propria campagna di conquista del globo – afferma Ernesto Di Iorio, CEO di QuestIT Con il crescere delle funzionalità e dei campi di applicazione, l’IA è destinata a prendere sempre più spazio all’interno del panorama europeo e mondiale”. I dati poi non mentono: anche in Italia cresce sempre più il numero di aziende, perlopiù grandi, che si affidano all’intelligenza artificiale per ampliare il proprio business, gestire il personale e guardare al futuro con maggiore entusiasmo ed efficacia.

Leggi anche Cresce il mercato italiano dell’intelligenza artificiale

Articoli correlati
EsteroNews

USA: assicuratori danni con il vento in poppa in borsa nel primo trimestre 2024

S&P ha analizzato l’andamento a Wall Street delle compagnie quotate Diciotto dei 20…
Leggi di più
EsteroNews

Usa: torna in alto mare la fideiussione da $175 milioni per l’appello di Trump

Knight Specialty Insurance Company che ha fornito la garanzia ha un surplus per gli assicurati di…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Attentati a Nord Stream 1 e 2: assicuratori negano risarcimento sostenendo che gli attentati sono riconducibili ad un atto di guerra

La società proprietaria dei gasdotti si è  rivolta alla High Court di Londra chiedendo a…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.