EsteroNews

Cina: riviste le regole per risolvere i dissesti nelle assicurazioni

I contributi al fondo di garanzia rifletteranno il livello di rischio di ciascuna compagnia

Fissato un tetto massimo ai contributi pari al 6% degli asset per le compagnie danni ed all’1% degli asset per quelle vita

La CBIRC (China Banking and Insurance Regulatory Commission) ha modificato le sue regole per la gestione dei fondi di salvataggio statali utilizzati per salvare gli assicuratori in difficoltà.

Le modifiche – scrive Rebulation Asia – intendono promuovere il sano sviluppo del settore assicurativo, prevenire e risolvere i rischi finanziari, mantenere la stabilità finanziaria e migliorare ulteriormente l’efficienza della raccolta di fondi. Emanato congiuntamente con il MOF (Ministero delle Finanze) e PBOC ( Banca popolare cinese ), il regolamento consente a China Insurance Security Fund Co Ltd di essere maggiormente attrezzata nella formulazione dei piani di salvataggio. Lo stesso fondo in passato – ricorda l’articolo – ha gestito i dissesti di Anbang Insurance e New China Life Insurance .

Le nuove regole introducono un sistema nuovo per calcolare i contributi al fondo da parte delle compagnie di assicurazione, così da riflettere il livello di rischio di ciascuna compagnia sostituendo l’attuale sistema a tasso fisso. Il tasso di contribuzione sarà composto da un tasso di riferimento e da un tasso differenziale di rischio.

Per le compagnie danni il contributo massimo sarà pari al 6% del totale degli asset; per le compagnie vita, il limite sarà pari all’1% del totale delle attività della compagnia.

Le norme impongono inoltre obblighi agli azionisti e al management delle compagnie assicurative di cooperare con le autorità di liquidazione. Chiariscono inoltre che la remunerazione degli alti dirigenti e i dividendi agli azionisti potranno essere limitati “a seconda dei casi” qualora i fondi di salvataggio dovessero intervenire per evitare un dissesto. Le nuove regole entreranno in vigore dal 12 dicembre.

Leggi anche Cina: mercato assicurativo quadruplicato in dieci anni

Articoli correlati
EsteroNews

Francia: a rischio di inassicurabilità quanti abitano nelle zone più a rischio di catastrofi

I francesi delle aree più esposte al clima rischiano di non potersi più assicurare in caso di…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Clima: necessarie appropriate coperture assicurative per accelerare la transizione energetica

Il mercato assicurativo per le nuove infrastrutture energetiche raggiungerà i $10-15 miliardi entro…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Raccolta assicurativa globale: nel 2023 incremento mai così alto dal 2006

Pubblicato lo “Allianz Global Insurance report” da cui risulta che i premi sono stati pari a €…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.