ANAPA Rete ImpresAgenziaE.N.B.Ass.In EvidenzaNewsSNA

E.N.B.Ass: la corte d’appello di Roma respinge il ricorso dello SNA per la liquidazione dell’ente

Vincenzo Cirasola presidente di Anapa Rete ImpresAgenzia: “Era veramente singolare la pretesa avanzata dallo Sna di cancellare un ente che funziona, è apprezzato dagli iscritti e gestito con oculatezza e professionalità. Bene hanno fatto pertanto i magistrati, in primo grado ed in appello, a rispedire la richiesta al mittente”

ANAPA Rete ImpresAgenzia ha commentato con soddisfazione la decisione della Corte d’Appello di Roma di respingere il ricorso presentato dallo SNA (Sindacato Nazionale Agenti) con cui si chiedeva la liquidazione dell’Ente bilaterale E.N.B.Ass frutto del contratto di lavoro dei dipendenti delle agenzie di assicurazione sottoscritto da ANAPA con CGIL, CISL, FNA, UIL. La decisione, di cui ora si attendono le motivazioni, conferma la sentenza emessa in primo grado dal Tribunale Civile di Roma a fine 2017. Al 30 giugno scorso risultavano iscritti ad E.N.B Ass 11.118 dipendenti di 2800 agenzie di assicurazioni. Possono fruire delle sue prestazioni i dipendenti delle agenzie di assicurazioni che applicano il contratto di lavoro sottoscritto da ANAPA. L’ente rifonde alle agenzie le indennità per assenze da malattia dei dipendenti e offre un ampio ombrello di coperture sanitarie compresa la long term care (LTC). È una protezione, quest’ultima, raramente prestata ad un’intera categoria di lavoratori e che pertanto pone le agenzie di assicurazione italiane del contratto ANAPA all’avanguardia nel welfare aziendale. Nel corso della recente pandemia E.N.B.Ass è stata in prima fila per mitigare gli effetti dell’emergenza sanitaria contribuendo a mettere in sicurezza gli ambienti di lavoro ed erogando prestazioni specifiche ai lavoratori e alle loro imprese.

“Era veramente singolare – ha commentato Vincenzo Cirasola presidente di Anapa Rete Impresagenzia – la pretesa avanzata dallo SNA di cancellare il più importante ente bilaterale della nostra categoria che funziona con efficienza, ed è apprezzato dagli iscritti e gestito con oculatezza e professionalità. Bene hanno fatto pertanto i magistrati, in primo grado ed in appello, a rispedire la richiesta al mittente. Con le ultime decisioni prese dal consiglio di amministrazione dell’E.N.B.Ass per rimodularne le prestazioni agli iscritti ne è stata garantita la sostenibilità nel lungo periodo ed assicurata un’ulteriore fase di sviluppo che ci proponiamo di promuove anche attraverso il nuovo contratto di lavoro dei dipendenti delle nostre agenzia, attualmente in corso di negoziazione”.

Foto in copertina: Vincenzo Cirasola presidente di Anapa Rete Impresagenzia

Leggi anche Enbass pronto alla trasformazione in fondo sanitario

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Cina: il gigante dell’auto BYD acquisisce compagnia auto

Dopo Tesla un altro produttore automobilistico decide di dotarsi di una compagnia captive Yi’an…
Leggi di più
EsteroNews

Cina: insurtech Cheche group si quota al Nasdaq

Post fusione con la spac Prime Impact la compagnia avrà un valore di $ 841 milioni Cheche…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: proposta di legge in California per assicurazione obbligatoria sulle armi

Se approvata sarebbe la prima legge di questo tipo ad essere varata in uno stato…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.