In EvidenzaNews

Risultati negativi per il trasporto aereo di merci a novembre

Il commercio mondiale di beni ha registrato un’espansione del 3,3% in ottobre. Dato l’indebolimento della domanda di trasporto aereo, ciò suggerisce che il trasporto marittimo è stato il principale beneficiario

La domanda globale di servizi cargo è risultato in calo del 13,7% a novembre, rispetto allo stesso mese del 2021, con una flessione che sale al 14,2% per quanto riguarda le operazioni internazionali. È quanto rileva la Iata, l’Associazione internazionale del trasporto aereo che ha reso noti i dati relativi al mese di novembre dei mercati globali del trasporto aereo di merci, da cui emerge un calo generalizzato della domanda a causa del persistere di venti contrari all’economia.

La capacità (misurata in tonnellate-chilometro di carico disponibili, ACTK) è stata inferiore dell’1,9% rispetto a novembre 2021. Si tratta della seconda contrazione su base annua, dopo la prima del mese scorso (ottobre), da aprile 2022.

La capacità cargo internazionale è diminuita dello 0,1% rispetto a novembre 2021.

Rispetto ai livelli pre-Covid-19 (novembre 2019), si è registrata una contrazione minore della domanda complessiva (-10,1%), mentre la capacità è diminuita dell’8,8%.

Per le principali economie, i nuovi ordini di esportazione sono in calo, tranne che in Germania, Stati Uniti e Corea del Sud, dove sono cresciuti.

Il commercio mondiale di beni ha registrato un’espansione del 3,3% in ottobre. Dato l’indebolimento della domanda di trasporto aereo, ciò suggerisce che il trasporto marittimo è stato il principale beneficiario. Il dollaro USA si è fortemente apprezzato, aumentando la pressione sui costi, poiché molti di essi sono denominati in dollari. Tra questi, il carburante per aerei, già a livelli elevati.

L’indice dei prezzi al consumo per i Paesi del G7 è sceso dal 7,8% di ottobre al 7,4% di novembre, il maggior calo mensile del 2022. L’inflazione dei prezzi alla produzione (input) è scesa al 12,7% a novembre, il livello più basso finora registrato nel 2022.

La performance dei servizi cargo si è attenuata a novembre, che è tradizionalmente considerata alta stagione”, spiega il direttore della Iata Willie Walsh. “La resilienza di fronte alle incertezze economiche è dimostrata da una domanda relativamente stabile su base mensile. Ma i segnali di mercato sono contrastanti. A novembre diversi indicatori hanno mostrato segnali positivi: i prezzi del petrolio si sono stabilizzati, l’inflazione è rallentata e c’è stata una leggera espansione dei beni scambiati a livello globale. Ma la riduzione degli ordini di esportazione a livello globale e l’aumento dei casi di Covid in Cina inducono a un attento monitoraggio”.

Leggi anche Allianz: le perdite nel settore del trasporto marittimo diminuiscono

Articoli correlati
EsteroNews

USA: utile netto a $6,7 miliardi nel 2022 per Cigna

Per l’anno in corso la compagnia prevede di aumentare di 1,2 milioni i suo assicurati nei piani…
Leggi di più
EsteroNews

USA: nel 2022 Allstate ha perso $2,8 miliardi nella rc auto

Forti aumenti tariffari, soprattutto in California , New Jersey e New York per tornare alla…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: Tesla sta entrando nel mercato della Rc auto

Pronto lo sbarco in Europa dei servizi assicurativi di Tesla Tesla sembra essere pronta ad…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.