In EvidenzaNews

Fabio Cerchiai: Febaf al lavoro nel 2023 su welfare, tassazione sul risparmio, finanza d’impresa

Febaf punta quindi ad avviare iniziative di policy “tutte finalizzate a rinsaldare un intento di collaborazione tra attori del settore privato e tra questi e gli interlocutori pubblici

Uno dei principali obiettivi di Febaf (Federazione delle banche, delle assicurazioni e della finanza) per il 2023 è quello di promuovere la revisione da parte del mondo della finanza della tassazione sul risparmio in modo da differenziare gli investimenti finanziari di breve termine, più speculativi, da quelli a medio-lungo termine.

Il presidente dell’associazione, Fabio Cerchiai, nella lettera aperta pubblicata all’interno della newsletter settimanale dell’associazione “Lettera F” indica quali sono i principali argomenti d’interesse messi in agenda per il 2023. Cerchiai indica tre punti principali nei quali Febaf pensa di poter offrire un contributo di analisi e proposte alle comunità e alle istituzioni: “welfare, tassazione sul risparmio, finanza d’impresa”.

Secondo il presidente di Febaf, in tutti tre gli ambiti serve avviare un processo di rinnovamento e innovazione di “una partnership pubblico-privato che ha già permesso nei decenni trascorsi di superare altri momenti di difficoltà, forse meno persistenti e diffusi, ma non necessariamente meno gravi”. Febaf punta quindi ad avviare iniziative di policy “tutte finalizzate a rinsaldare un intento di collaborazione tra attori del settore privato e tra questi e gli interlocutori pubblici. Non si tratterà di stilare un cahier de doleances ma di formulare proposte che concretizzeranno e valorizzeranno il contributo dell’industria finanziaria in tre ambiti che sono centrali in una lunga fase storica caratterizzata da risorse pubbliche scarse, necessità di irrobustire la struttura patrimoniale di imprese e famiglie, invecchiamento di una popolazione che non dispone di infrastrutture sociali adeguate e deve fare i conti con un mondo del lavoro dalle caratteristiche sempre più fluide e intangibili”.

Foto in copertina: Fabio Cerchiai, Presidente di Febaf

Leggi anche Fabio Cerchiai torna alla presidenza della Febaf

Articoli correlati
News

Test genetici: italiani interessati, il 77% delle volte si rivelano utili

Secondo l’Osservatorio UniSalute appena il 15% degli italiani ha già svolto un test genetico o si…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Per 1 italiano su 2 ritiene la sanità dovrebbe essere la priorità del governo

Il 29% degli intervistati ritiene che l’articolo 32 della Costituzione non venga rispettato e le…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Garanzie Sace con Reale Mutua e Italiana Assicurazioni per la dilazione delle bollette energetiche delle imprese

La convenzione prevede il rilascio di una garanzia pari al 90% degli impegni assicurativi relativi a…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.