News

Luca Massimo Barbero curatore dell’Art Studio, lo spazio dedicato all’arte che dialoga con il sociale nella Casa di The Human Safety Net alle Procuratie Vecchie a Venezia

Nuovo allestimento dell’artista Arthur Duff dal 15 aprile con l’opera “The Hungriest Eye. The Blossoming of Potential”

Print

È lo storico e critico d’arte Luca Massimo Barbero il curatore dell’Art Studio che si trova all’interno della Casa di The Human Safety Net presso le Procuratie Vecchie a Venezia.

La collaborazione lo vedrà impegnato per i prossimi due anni in un progetto curatoriale in grado di tradurre attraverso una visione originale e innovativa la missione di The Human Safety Net, il movimento di persone che aiutano persone, presente in 24 Paesi, per liberare il potenziale di coloro che vivono in condizioni di vulnerabilità grazie a programmi dedicati a famiglie con bambini 0-6 e all’inclusione dei rifugiati grazie al lavoro e l’imprenditorialità.

L’Art Studio propone opere di artisti, affini per sensibilità e creatività ai valori di The Human Safety Net, realizzate appositamente per gli spazi della Casa che dialogano strettamente con i contenuti e l’esperienza del percorso espositivo “A World of Potential”, all’interno del quale si colloca l’ampio open space dedicato all’arte in dialogo con il sociale. La mostra offre infatti ai visitatori un’esperienza immersiva per comprendere e connettersi con il proprio potenziale, esplorando i punti di forza del proprio carattere e per scoprire le qualità migliori di noi stessi e degli altri, anche attraverso le storie dei beneficiari, degli operatori e dei volontari di The Human Safety Net. Un dialogo, tra la fondazione, la mostra e le opere dell’Art Studio che racconta l’unicità di ognuno di noi e dell’impegno per avere un impatto concreto e positivo sulla società.

La prima installazione curata da Luca Massimo Barbero sarà opera dell’artista Arthur Duff. Intitolata “The Hungriest Eye. The Blossoming of Potential”, verrà inaugurata il prossimo 14 aprile.

Simone Bemporad, Vicepresidente di The Human Safety Net e GroupChief Communications & Public Affairs Officer di Generali, ha affermato: “Prosegue la collaborazione tra The Human Safety Net e il mondo dell’arte, linguaggio capace dimettere in relazione profonda le persone stimolando il dialogo sui temi dell’inclusione sociale. Siamo lieti di collaborare con Luca Massimo Barbero, studioso e critico d’arte di grande esperienza, sensibilità, visione, chiamato a costruire idealmente un ponte tra la mission della fondazione e la società. Nell’Art Studio sono allestite opere che interpretano i temi su cui si concentra il lavoro di The Human Safety”.

Leggi anche The Human Safety Net vince il Red Dot Design Awards 2022

Articoli correlati
EsteroNews

Sud Corea: primi tre mesi in calo di utili per gli assicuratori

Secondo l’autorità di regolamentazione finanziaria, il calo dei profitti è da attribuire al…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: amministrazione Biden estende alle cure dentarie l’assicurazione pubblica

Il deficit nella copertura è immenso: lo scorso anno quasi 69 milioni di adulti statunitensi non…
Leggi di più
News

Al Festival dell'Economia di Trento le assicurazioni cinesi dialogano sul loro allineamento agli standard internazionali

Wei Chen, direttore amministrativo di Pacific Insurance ha detto: “Ci stiamo allineando alle…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.