In EvidenzaNews

MSA Mizar abilita 4 compagnie estere alla gestione CARD

Fabio Piras, direttore generale di MSA-Multi Serass, società del gruppo MSA Mizar: “Il mercato sinistri italiano è un mercato concentrato nelle mani di pochi grandi gruppi, ma presenta spazi interessanti per chi voglia coprire nicchie non presidiate”

MSA Mizar, operatore specializzato nella gestione in outsourcing dei sinistri assicurativi con una piattaforma tecnologica proprietaria, ha abilitato quattro compagnie estere alla gestione CARD nel nostro Paese. Si tratta delle società francesi Société Générale Insurance Italia e Wakam, dell’irlandese Greenval del gruppo BNP Paribas e di una società americana che non è stata resa nota.

Da quattro mesi è in vigore il DDL Concorrenza che, con l’articolo 31, rende obbligatoria l’adesione alla Convenzione tra Assicuratori per il Risarcimento Diretto da parte delle imprese assicurative con sede legale nella UE.

Equiparando le compagnie comunitarie al regime di quelle domestiche, l’aggiornamento della procedura rappresenta per le società estere un elemento di complessità che rischia di pregiudicare le prospettive di sviluppo nel nostro paese.

La gestione CARD implica, infatti, componenti tecnologiche, tecniche, operative e organizzative articolate e complesse, che necessitano di investimenti elevati e la creazione di una struttura organizzativa e amministrativa dedicata con personale specializzato.

La scelta di affidare in outsourcing l’intero processo di gestione CARD ha consentito a Société Générale Insurance Italia, Wakam e Greenval di essere immediatamente compliant alla nuova normativa, mantenendo standard di servizio eccellenti per un bacino di circa 60.000 sinistri (proiezione annua 2023).

Questi ultimi saranno interamente in capo al gruppo MSA Mizar che, attraverso le sue controllate, opera in regime CARD sin dal 2007 al servizio delle compagnie italiane.

“Il mercato sinistri italiano è un mercato concentrato nelle mani di pochi grandi gruppi, ma presenta spazi interessanti per chi voglia coprire nicchie non presidiate”, dichiara Fabio Piras, direttore generale di MSA-Multi Serass, società del gruppo MSA Mizar. “Per le compagnie estere che si affacciano al nostro mercato, MSA Mizar rappresenta una risorsa strategica: abilitiamo il loro business in Italia, facendoci carico sul piano tecnico e operativo delle dinamiche di gestione secondo una logica di efficienza tempi/costi e di compliance normativa (es. Card)”.

Foto in copertina: Fabio Piras, direttore generale di MSA-Multi Serass, società del gruppo MSA Mizar

Leggi anche Multi Serass MSA Acclaims partnership con Columna Capital

Articoli correlati
EsteroNews

Francia: a rischio di inassicurabilità quanti abitano nelle zone più a rischio di catastrofi

I francesi delle aree più esposte al clima rischiano di non potersi più assicurare in caso di…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Clima: necessarie appropriate coperture assicurative per accelerare la transizione energetica

Il mercato assicurativo per le nuove infrastrutture energetiche raggiungerà i $10-15 miliardi entro…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Raccolta assicurativa globale: nel 2023 incremento mai così alto dal 2006

Pubblicato lo “Allianz Global Insurance report” da cui risulta che i premi sono stati pari a €…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.