EsteroIn EvidenzaNews

Usa: i prezzi delle polizze sulle case in aumento del 21% (di oltre il 35% in Florida)

Gli effetti del climate change sul mercato assicurativo

Negli Stati Uniti, i prezzi delle assicurazioni sulla casa sono aumentati in media di oltre il 21% tra maggio 2022 e maggio 2023 e di oltre il 35% in Florida. La stima – riferisce Market Watch – viene da sito di comparazione Policygenius. In aggiunta l’organizzazione no-profit per il monitoraggio delle assicurazioni, First Street Foundation, ha recentemente scoperto che nel paese vi sono circa 39 milioni di case con premi sottostimati e sulle quali potrebbero pertanto abbattersi aumenti catastrofici con l’aumento dei rischi legati al clima, dell’inflazione, dei costi di riassicurazione degli assicuratori e delle spese di ricostruzione.

“Le compagnie di assicurazione stabiliscono i prezzi utilizzando un modello di catastrofe”, afferma Matthew Eby, fondatore e amministratore delegato della First Street Foundation. “Non è che vogliano aumentare i premi a livelli irrealistici, ma non è fattibile per loro operare a prezzi scontati in aree in cui gli eventi legati al clima rappresentano una minaccia costante.”

In California, molte compagnie sono in sofferenza a causa dagli incendi. La normativa pone loro forti ostacoli ad aumentare le tariffe oltre il 7%, il che ha spinto molti a smettere di sottoscrivere polizze ed a ritirarsi dallo stato. Con circa il 9% della quota di mercato della California nel 2022, State Farm è stata la principale compagnia nello stato, guadagnando 7,8 miliardi di dollari di premi, ma subendo perdite per quasi 6 miliardi di dollari.

“Il costo dell’edilizia residenziale è aumentato del 34% a livello nazionale”, afferma Pat Howard, esperto immobiliare e assicurativo autorizzato presso Policygenius. “Se si prendono in considerazione i premi relativamente bassi, il costo reale della ricostruzione, allora si capisce perché le grandi aziende stanno lasciando alcuni di questi stati ad alto rischio, costringendo sostanzialmente i proprietari di case ad affidarsi ad assicuratori più piccoli non accreditati, o all’assicuratore di ultima istanza dello Stato.”

In Louisiana, le compagnie di assicurazione hanno pagato 23 miliardi di dollari in perdite assicurate per oltre 800.000 sinistri per il 2020 e il 2021 ed ora stanno uscendo dal mercato. Ora l’assicuratore di ultima istanza della Louisiana è il programma Citizens Property Insurance, sostenuto dallo stato, che ha aumentato i prezzi del 63% nel 2023 per le aree più a rischio.

Il problema, è che molti proprietari di case in aree ad alto rischio di uragani in Louisiana o Florida, non solo devono avere la loro regolare polizza di casa per proteggersi dai danni del vento, ma devono anche acquistare un’assicurazione separata contro le alluvioni. L’assicurazione contro le alluvioni nel 90% del paese è fornita dal Programma nazionale di assicurazione contro le alluvioni (NFIP) della FEMA. Dalla sua nascita il NFIP ha perso oltre 36 miliardi di dollari e ora ha pubblicato una nuova mappa di valutazione del rischio per mitigare le perdite future.

In Louisiana, quest’anno i premi assicurativi contro le alluvioni aumenteranno di oltre il 230%, colpendo circa 150.000 case. La Florida si trova ad affrontare aumenti simili per la copertura dalle inondazioni per oltre 1,2 milioni di case, poiché l’uragano Ian ha causato oltre 60 miliardi di dollari di perdite assicurate e 100 miliardi di dollari di danni totali nel 2022.

Leggi anche USA: nelle aree più a rischio di Florida e California una bolla immobiliare

Articoli correlati
EsteroNews

Australia: le tempeste estive 2023-2024 hanno generato perdite assicurate per oltre 1,6 miliardi di dollari australiani

L’estate 2023-24 ha visto una serie di eventi meteorologici estremi lungo la costa orientale…
Leggi di più
EsteroNews

Marsh: le estorsioni informatiche hanno raggiunto livelli record in Usa e Canada nel 2023

La percentuale di clienti che nel 2023  ha segnalato almeno un evento informatico è variata tra il…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: la spesa sanitaria è arrivata a $4800 miliardi nel 2024

Rispetto al Pil la quota degli oneri per la salute è giunta al 17,3% nel 2022 e dovrebbe giungere…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.