In EvidenzaNews

Il 69% degli italiani si è rivolto alla sanità privata nell’ultimo anno

Logo UniSalute

Il Servizio sanitario nazionale si trova in una situazione di grande difficoltà nel garantire le prestazioni di cui i cittadini avrebbero bisogno e viene ormai percepito come una criticità del nostro Paese.

Lo conferma l’ultima ricerca dell’Osservatorio Sanità di UniSalute, realizzata insieme a Nomisma, che ha rilevato come il 46% del campione di 1.200 persone, ritenga che oggi il SSN non sia più in grado di coprire tutti i bisogni sanitari, a fronte di un 43% che mostra qualche incertezza (“Più sì che no”) e di appena un 11% di persone che ritengono sia invece ancora sufficiente.

Oltre due italiani su tre (69%) dicono di essersi rivolti alla sanità privata nell’ultimo anno e un ulteriore 18% pensa di farlo nei prossimi 12 mesi.

I problemi riscontrati nel servizio pubblico sono i soliti, a partire dai tempi di attesa eccessivi (88%) e dal ritardo con cui vengono erogate le prestazioni (50%). Più bassa (44%), la percentuale di chi giudica inadeguata la qualità di prestazioni e servizi, a dimostrazione che la sanità pubblica, al netto delle mille difficoltà, mantiene un buono standard di prestazioni offerte.

Niente di nuovo neanche per quel che riguarda gli ambiti da migliorare: il 68% vorrebbe la riduzione dei tempi di attesa, mentre il 49% ritiene indispensabile l’aumento del personale sanitario. Circa un terzo, inoltre, pensa che il SSN dovrebbe coprire un maggior numero di prestazioni (32%) e fare più campagne di prevenzione (32%).

Leggi anche Unipolsai cresce nella sanità privata

Articoli correlati
EsteroNews

Usa: Beryl non ha avuto un impatto tale da cambiare la direzione del mercato nat cat, dice WSJ

La società di rating AM Best ha osservato in un rapporto che il recente “hard market” della…
Leggi di più
Il MegafonoIn EvidenzaNews

L’ostacolo all’innovazione assicurativa? Sono le regole

Riccardo Sabbatini Normalmente, quando ci si interroga sulla mancanza di innovazione (spesso anche…
Leggi di più
EsteroNews

GB: le polizze di Direct Line andranno sui comparatori web

Finora la compagnia ha sempre venduto i contratti del suo marchio principale soltanto sul proprio…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.