In EvidenzaNews

Il mercato globale dell’Embedded Insurance stimato a oltre $480 mld entro il 2032

L’Embedded Finance, ovvero l’integrazione di servizi finanziari in altri prodotti o servizi al fine di agevolare i pagamenti e le transazioni finanziarie, ha già riscosso successo nel settore bancario e dei pagamenti, soprattutto nell’e-commerce e nelle transazioni di servizi, generando un indotto di pagamenti “integrati” per oltre un trilione di dollari nel 2022, secondo JPMorgan Chase. In questo quadro si inserisce l’Embedded Insurance, un trend già entrato nella quotidianità. Basti pensare al settore Travel e all’assicurazione del viaggio.

Tuttavia, “il progredire della tecnologia e la crescita del commercio digitale hanno aperto le porte a una nuova era di questa tendenza”, afferma Tommaso Giovannini, area manager di Mia-Platform tech company italiana specializzata nella creazione e accelerazione di piattaforme e applicazioni digitali anche in ambito insurance.

Sono diversi i settori che stanno integrando le coperture assicurative all’interno dei propri beni e servizi, sfruttando le potenzialità delle piattaforme digitali e secondo una recente ricerca condotta da DataHorizzon, il valore del mercato globale dell’Embedded Insurance, stimato in 63,1 miliardi di dollari nel 2022 raggiungerà i 482,8 miliardi entro il 2032, con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 22,6% e un incremento di circa il 660% in 10 anni. A questo dato se ne aggiunge un altro che riguarda la crescita del mercato globale delle piattaforme assicurative digitali dai 109,86 miliardi di dollari nel 2022 ai 202,66 miliardi nel 2027 con un CAGR del 13%.

Indubbiamente anche l’Intelligenza Artificiale svolgerà un ruolo cruciale, considerando le innumerevoli potenziali applicazioni dell’IA Generativa in ambito assicurativo (dall’analisi dei dati, alla sottoscrizione delle polizze, al servizio clienti). Tuttavia, prima di parlare di AI, IoT e tecnologie simili, la priorità dovrà essere sviluppare sistemi d’integrazione efficaci, che semplifichino lo scambio d’informazioni tra le compagnie assicurative e tutti gli attori che fanno parte del loro ecosistema”, ha aggiunto Giovannini. Dunque, la sfida principale sarà quella di snellire i processi e lo scambio di dati tra compagnia, distributore e cliente finale.

Leggi anche Trend: embedded insurance rappresentera il 30% del mercato

Articoli correlati
EsteroNews

Giappone: i maggiori assicuratori danni preannunciano la vendita delle partecipazioni incrociate

Le partecipazioni sono state a lungo criticate dagli investitori come uso inefficiente del capitale…
Leggi di più
EsteroNews

Usa: State farm ha chiuso l’esercizio 2023 con una perdita di $6,3 miliardi

In profondo rosso l’andamento tecnico con perdite record da sottoscrizione per $14,1…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: in forte aumento mercato delle rendite

Le rendite più popolari vendute lo scorso anno erano quelle pluriennali garantite, note come MYGA…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.