In EvidenzaNews

Roberto Lecciso, Ceo Helvetia Italia: “Per quanto le tecnologie siano importanti e in grado di cambiare il modo di fare business, il fattore chiave sta nella scelta delle persone”

Il Ceo di Helvetia Italia, Roberto Lecciso è intervenuto alla tavola rotonda dal titolo “Il futuro delle banche e assicurazioni”, all’interno dell’evento Brainz, “It’s all banking & Insurance”, che si è tenuto a Milano lo scorso 21 maggio.

Sollecitato sui principali cambiamenti che nei prossimi anni influenzeranno il business assicurativo, Lecciso ha detto che “Il primo trend da considerare è quello relativo al contesto macroeconomico: tutti siamo a conoscenza di ciò che sta accadendo nel mondo e non è difficile prevedere che i prossimi anni saranno caratterizzati da una volatilità dei tassi d’interesse e da un’importanza sempre maggiore degli aspetti inflazionistici. A questo dobbiamo aggiungere una parentesi sull’Europa, dove le basse stime di crescita aumenteranno il divario tra ricchi e poveri”.

Successivamente, occorre considerare gli aspetti demografici. “Non si tratta solo dell’aumento dell’aspettativa di vita, che naturalmente per il mondo assicurativo è un aspetto fondamentale, ma anche della variazione nella composizione delle strutture familiari, che porta alla nascita di nuovi bisogni.

Un’altra tendenza delineatasi nel corso degli ultimi anni è il manifestarsi di nuove forme di rischio, quali il cambiamento climatico e gli eventi naturali catastrofali. Basti pensare a quanto è successo lo scorso anno e l’impatto che ha avuto sul conto economico del mercato assicurativo italiano, e non solo, per avere una chiara visione del fenomeno. Altri esempi riguardano tutti i rischi legati al mondo cyber, alle energie rinnovabili e alla mobilità”.

Esistono poi le problematiche legate alla normativa che diventa sempre più impattante in ambito di privacy, solvency, distribution, ma soprattutto in merito di fattori ESG. “In particolare, il rispetto della regolamentazione in materia di sostenibilità sta diventando un aspetto imprescindibile per ogni azienda”, ha sottolineato Lecciso che poi ha parlato dei cambiamenti del modello di business del settore: “Le assicurazioni non vendono più soltanto polizze ma intere soluzioni integrate, in cui un ruolo fondamentale lo giocano i servizi. In questi nuovi contesti, le compagnie sono continuamente alla ricerca dei talenti e di nuove competenze, per adattarsi al mercato, e sempre più di frequente si trovano di fronte a dei giovani con un atteggiamento, una formazione e un modo di porsi all’interno del mercato del lavoro completamente diversi rispetto a quelli di qualche anno fa. Naturalmente, ciò nasce dalle nuove competenze acquisite nel mondo universitario, ma anche da una visione differente della prospettiva di carriera: i giovani oggi tendono a porsi come imprenditori di se stessi, avendo meno l’obiettivo dell’assunzione e permanenza nella stessa azienda.

In ultimo, ma non meno importante, occorrerà valutare tutto ciò che riguarda la tecnologia e l’innovazione, tutti aspetti che, inevitabilmente, influenzeranno il business assicurativo”.

Andando più sul concreto, in merito agli impatti sul mondo assicurativo, Lecciso ha ricordato che “l’innovazione tecnologica si sviluppa grazie a quattro driver: la proliferazione delle tecnologie abilitanti; il nostro utilizzo del digitale nella vita di ogni giorno, per cui siamo molto più propensi a valutare e utilizzare delle soluzioni innovative nella sfera professionale; l’ingresso nel settore assicurativo di nuove società con una valenza tecnologica mediamente più alta rispetto alle assicurazioni, come nel caso delle fintech ma non solo, che portano a una contaminazione positiva; in ultimo l’innovazione dei modelli di business”.

Di contro, sull’altro piatto della bilancia, secondo Leccisosi percepiscono come fattori di vincolo “la sempre più stringente normativa e la mancanza di competenze idonee ma, come è già accaduto in passato, sono certo che il settore assicurativo saprà adeguarsi.

Per quanto riguarda le diverse tecnologie impiegate dal mondo delle polizze, “sicuramente la più importante è l’AI. Volendo darne una definizione basica, si tratta di un approccio che sviluppa dei modelli, che mettono in atto dei comportamenti e apprendono da questi ultimi. L’intelligenza artificiale è quindi un insieme di matematica, informatica e dati. Tra questi tre ingredienti, il più importante è costituito dai dati: non tanto dalla loro acquisizione, perché da un punto di vista tecnologico si tratta di un processo semplice, quanto dal loro utilizzo. Un esempio per tutti: pensate a un attuario che nello sviluppare le tariffe, non solo considera gli aspetti e i dati tradizionali, ma anche i comportamenti social delle persone”.

Lecciso ha concluso il suo intervento precisando che “per quanto le tecnologie siano importanti, abilitanti e in grado di cambiare il modo di fare business, il fattore chiave sta nella scelta delle persone. Si abusa spesso del termine “resilienza”, ma in questo caso è fondamentale utilizzarlo: le figure coinvolte nei processi di trasformazione legati all’introduzione di soluzioni innovative devono essere resilienti e non opporsi al cambiamento, ma assorbirlo e portarlo a proprio favore. Le tecnologie, infatti, stanno alla base di molte trasformazioni, ma se le persone non scelgono di abbracciare il cambiamento non si può raggiungere nessun obiettivo”.

a cura di Vincenzo Giudice

Foto in copertina: Roberto Lecciso, Ceo Helvetia Italia

Leggi anche Helvetia torna nelle scuole primarie e secondarie

Articoli correlati
News

La Valigia Assicurata®: la soluzione di Sara Assicurazioni che protegge le valigie Carpisa

Sara Assicurazioni stringe partnership con Carpisa La Valigia Assicurata® è la soluzione…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Germania: perdite assicurative fino a €3,9 miliardi per le recenti alluvioni

La stima di Verisk molto più alta di quella comunicata dall’associazione tedesca delle compagnie…
Leggi di più
EsteroNews

USA: accordo Stellantis-Bolt per fornire coperture assicurative

Attraverso l’intesa con la insurtech, il percorso di acquisto dell’assicurazione auto sarà…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.