EsteroIn EvidenzaNews

Assicurazioni europee: per S&P con nuova Solvency II si liberano 80 miliardi euro di capitale

Con la riforma delle regole di Solvency II gli assicuratori europei libereranno €80 miliardi di euro dai loro bilanci di solvibilità. Lo sottolinea uno studio di S&P di cui da notizia Reuters. La più grande agenzia di rating del mondo stima che i coefficienti Solvency II possano migliorare in media di 25 punti percentuali a seguito della riforma, frutto di anni di negoziazioni.

L’accordo sulle modifiche di Solvency II è stato raggiunto lo scorso dicembre, più di tre anni dopo le prime proposte di alleggerimento delle misure prudenziali avanzate da Eiopa, l’authority europea sulle polizze. L’obiettivo dell’Ue è sbloccare decine di miliardi di euro da investire in tecnologie green e infrastrutture per stimolare la crescita.

Secondo S&P, saranno gli assicuratori del ramo vita a ricevere i maggiori benefici.

Contrariamente alle aspettative iniziali”, dice lo studio, la nuova normativa richiederà requisiti patrimoniali inferiori rispetto al passato. Gran parte dell’alleggerimento è dovuto all’aumento dei tassi di interesse. ”Dato che i coefficienti regolamentari diventeranno più sensibili agli scenari di bassi tassi di interesse, l’alleggerimento del capitale potrebbe svanire se i tassi di interesse scendessero al di sotto dell’1%”, sottolinea lo studio.

Intanto l’Eiopa ha sottolineato in un report che, a 8 anni dall’entrata in vigore delle nuove regole di solvibilità, restano forti disparità tra paese e paese sul modo di interpretarne i principi,

Due compagnie, con livelli di perdite e profitti simili, possono ricevere richieste di capitale molto diverse quando assicurano uno stesso rischio in due mercati dell’Unione, con una differenza fino 20 punti percentuali.

Lo studio di Eiopa – ha riferito MF – ha messo a confronto il rischio di sottoscrizione dei rami danni delle diverse compagnie europee considerando 71 assicuratori che fanno capo a 31 gruppi diversi. La rilevazione ha riguardato in particolare imprese che utilizzano modelli interni di calcolo per Solvency II. Un sistema che differisce dalla formula standard proprio allo scopo di meglio considerare il profilo e le caratteristiche distintive della singola compagnia assicurativa, ma che crea disparità tra mercati e imprese.

Lo studio Eiopa ha misurato in particolare l’«intensità di capitale», ovvero il rapporto tra capitale di rischio che le assicurazioni devono tenere a fronte dei rischio di sottoscrizione (calcolato appunto con il modello interno) e la misura del volume della compagnia, data dalla somma dei premi e e delle riserve tecniche. La fotografia che ne è emerge è appunto quella di ampie differenze nell’intensità di capitale anche tra compagnie molto simili tra di loro, fino a 20 punti percentuali di differenza tra il valore massimo e quello minimo del panel osservato. «Il range di intensità dii capitale tra le assicurazioni analizzate varia dal 9 al 29%, con una differenza che può arrivare quindi a 20 punti percentuali», osserva Angelo Doni, partner della società di consulenza Oliver Wyman. Non solo.

Dalla rilevazione dell’autorità europea è anche risultato che la metodologia adottata per il calcolo di solvency secondo il modello interno (in alternativa alla formula standard) consente requisiti di accantonamento meno onerosi rispetto ad altre metodologie adottate. «Si tratta di una metodologia, consentita ad oggi sul mercato, che beneficia delle aspettative delle compagnie sugli utili futuri e sembra dare notevoli vantaggi alle imprese che la adottano», aggiunge Doni, segnalando che «le differenze tra i vari mercati possono essere generate anche da un diverso approccio delle autorità di vigilanza nazionali»

Leggi anche Europa: accordo per la modifica di Solvency II

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

GB: rumors su interesse Generali e Sompo per Hiscox

Un articolo di Insurance Insider ha collegato l’assicuratore del sindacato dei Lloyd’s a…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: stress test 2025 per valutare resilienza mercato delle rendite di massa

I trasferimenti di rendite sono cresciuti negli ultimi anni e si prevede che nel prossimo decennio…
Leggi di più
EsteroNews

Corea del sud: corte suprema sancisce diritto all’assicurazione sanitaria per le coppie gay

Secondo i giudici il rifiuto da parte dell’ente statale di fornire una copertura assicurativa…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.