In EvidenzaNews

Andrea Parisi nominato Ceo della sub-region “Italia e Mediterraneo orientale” di Aon

Aon ha scelto Andrea Parisi come Ceo della sub-region “Italia e Mediterraneo orientale”, composta da Italia, Cipro, Grecia, Israele, Malta e Turchia. Grazie agli ottimi risultato ottenuti da Aon Italia nel 2023 che ne testimoniano la crescita costante, Andrea Parisi, già amministratore delegato di Aon in Italia, guiderà la sub-region all’interno dell’area EMEA.

Aon Italia ha registrato nel 2023 ricavi netti per oltre € 300 milioni, comprensivi delle acquisizioni dell’anno ed escluso il perimetro di riassicurazione, con un tasso di crescita a doppia cifra rispetto all’anno precedente. Il gruppo di brokeraggio afferma così la sua leadership nel mercato italiano per volumi, premi intermediati (oltre 3,2 miliardi di euro) e clienti gestiti, con un retention rate sui clienti consolidati del 96% e 44 milioni di euro di new business. Risultati positivi ottenuti grazie al contributo del team italiano, che tra il 2021 e il 2023 ha visto l’ingresso in organico di oltre 150 nuove professionalità. A fine 2023 Aon ha inoltre acquisito GI&BI, broker specializzato nell’agribusiness, continuando il suo percorso di crescita anche per linee esterne, ampliando così le proprie competenze per fornire ai clienti una consulenza sempre più pecializzata e di alto valore. Nel corso dell’anno sono anche state rinnovate le sedi di Brescia, Napoli e San Marino e aperta una nuova sede a Lucca, a rafforzare il presidio del territorio. Questo trend è continuato nel 2024 con la nuova sede di Catania e il trasferimento nella nuova location di Roma, entrambe da poco inaugurate.

Andrea Parisi, Ceo della sub-region “Italia e Mediterraneo orientale”, ha commentato: “Sono orgoglioso dei risultati raggiunti anche nel 2023 dall’Italia. Ringrazio tutti i colleghi per la professionalità, l’impegno e la passione che dedicano ogni giorno a questo lavoro. Grazie ai risultati del team italiano, ho avuto l’onore di essere stato designato alla guida della sub region che comprende anche Cipro, Grecia, Israele, Malta e Turchia. Le sinergie tra i diversi Paesi non potranno che rafforzare ulteriormente il business di Aon, grazie all’integrazione di mercati e competenze diverse che lavorando insieme potranno valorizzare ulteriormente la nostra value proposition, condividendo best practice e soluzioni innovative a vantaggio dei nostri clienti”.

Foto in copertina: Andrea Parisi

Leggi anche Clima: Aon lancia un prodotto assicurativo per la cattura e lo stoccaggio del carbonio

Articoli correlati
EsteroNews

Usa: Beryl non ha avuto un impatto tale da cambiare la direzione del mercato nat cat, dice WSJ

La società di rating AM Best ha osservato in un rapporto che il recente “hard market” della…
Leggi di più
Il MegafonoIn EvidenzaNews

L’ostacolo all’innovazione assicurativa? Sono le regole

Riccardo Sabbatini Normalmente, quando ci si interroga sulla mancanza di innovazione (spesso anche…
Leggi di più
EsteroNews

GB: le polizze di Direct Line andranno sui comparatori web

Finora la compagnia ha sempre venduto i contratti del suo marchio principale soltanto sul proprio…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.