EsteroIn EvidenzaNews

Bermuda: authority stringe i controlli sugli investimenti “in conflitto” degli assicuratori

La Bermuda Monetary Authority (BMA) sta stringendo i controlli sugli assicuratori e riassicuratori vita che investono in asset di parti collegate. L’iniziativa del regolatore – ha scritto il Financial Times – è la diretta conseguenza della saga di 777 PartnersRe, entrato in crisi dopo aver assunto una significativa esposizione agli asset collegati alla sua controllante, 777 Partners, chiacchierata società d’investimento di Miami con interessi in squadre di calcio, tra cui il Genoa, e compagnie aeree a basso costo, ciò che ha sollevato interrogativi sulla regolamentazione dei riassicuratori sulla vita alle Bermuda.

Gli assicuratori dovranno ora chiedere la preventiva approvazione al regulator per nuovi investimenti di questo tipo e dovranno dimostrare di essere all’altezza delle loro responsabilità.

La vicenda ha anche puntato i riflettori sulle strategie di investimento impiegate, in particolare, dagli assicuratori sostenuti da società di private equity che cercano di far fronte alle loro passività a lungo termine con investimenti illiquidi in private credit fornito dalla loro casa madre.

La BMA ha scritto agli assicuratori a dicembre, settimane dopo essere intervenuta presso 777Re. L’organismo di vigilanza ha messo in guardia sulla loro esposizione ai soggetti collegati e sulle ragioni per cui investono in essi, mettendo in guardia sul rischio di “influenza indebita” sulle decisioni di investimento. Il watchdog ha intensificato il controllo degli investimenti delle imprese chiedendo in che modo le parti affiliate beneficiano dell’investimento dell’assicuratore. Le Bermuda hanno modificato le proprie regole alla fine di marzo, richiedendo agli assicuratori di chiedere la pre-approvazione di nuovi investimenti che hanno un’esposizione creditizia verso una società affiliata e correlata. Le aziende avevano sostenuto che le richieste di autorizzazione preventiva non si estendevano ai cosiddetti accordi di coassicurazione modificati – la struttura utilizzata da 777 Re – in cui gli asset investiti dal riassicuratore rimangono tecnicamente nel bilancio di un assicuratore che “cede” questo asset. Dato che gli investimenti degli assicuratori sono regolamentati nel loro mercato nazionale, avevano protestato contro la nuova norma che avrebbe causato una “duplicazione e incongruenza normativa”.

Il crescente controllo e la pressione finanziaria su 777Partners dopo la sua offerta per l’acquisto della squadra di calcio inglese Everton si sono intensificati drammaticamente quest’anno e alla fine il gruppo di Miami ha abbandonato la sua offerta per il club, ed è stata denunciata per frode da uno dei suoi creditori. 777 ha negato le accuse. Intanto, all’inizio di questo mese, l’agenzia di rating del credito AM Best ha ritirato il suo rating per 777 Re.

Leggi anche GB: la city sfida le Bermuda nella leadership del mercato delle assicurazioni captive

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

GB: rumors su interesse Generali e Sompo per Hiscox

Un articolo di Insurance Insider ha collegato l’assicuratore del sindacato dei Lloyd’s a…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: stress test 2025 per valutare resilienza mercato delle rendite di massa

I trasferimenti di rendite sono cresciuti negli ultimi anni e si prevede che nel prossimo decennio…
Leggi di più
EsteroNews

Corea del sud: corte suprema sancisce diritto all’assicurazione sanitaria per le coppie gay

Secondo i giudici il rifiuto da parte dell’ente statale di fornire una copertura assicurativa…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.