EsteroIn EvidenzaNews

Clima: Zurich e Aon lanciano nuova struttura assicurativa sull’idrogeno pulito

Zurich Insurance Group e Aon hanno lanciato una struttura assicurativa pionieristica sull’energia pulita, fornendo una copertura completa a livello globale per progetti di idrogeno blu e verde con spese in conto capitale fino a 250 milioni di dollari. Questa iniziativa con Zurich come assicuratore principale e Aon come broker esclusivo – precisa un comunicato del gruppo svizzero – mira ad accelerare lo sviluppo di progetti di idrogeno pulito. Fa anche parte dell’impegno di Zurich a sostenere la transizione a zero emissioni attraverso il coinvolgimento dei clienti, nuovi servizi e innovazione di prodotto.

“L’assicurazione è un fattore chiave per facilitare la transizione a zero emissioni, fornendo protezione e competenza in materia di rischio”, ha detto Sierra Signorelli, CEO Commercial Insurance di Zurich. “L’idrogeno pulito ha un immenso potenziale come alternativa ecologica ai combustibili fossili e crediamo fermamente che possa svolgere un ruolo fondamentale nella transizione energetica.”

Negli ultimi due anni, Zurich e Aon hanno condotto ricerche approfondite e hanno collaborato con i clienti per ottenere informazioni sulle esigenze e sulle sfide specifiche dello sviluppo di progetti di idrogeno blu e verde. L’idrogeno blu deriva dal gas naturale e utilizza tecnologie di cattura del carbonio per ridurne l’intensità di carbonio; mentre l’idrogeno verde viene prodotto dividendo l’acqua in idrogeno e ossigeno tramite elettrolisi alimentata da energia rinnovabile.

Molti sviluppatori e i loro fornitori di capitale hanno trovato difficile ridurre i rischi e garantire un’adeguata copertura assicurativa per le varie fasi dei progetti globali sull’idrogeno.

Questa nuova soluzione soddisfa le loro esigenze specifiche, fornendo una copertura completa che affronta i complessi rischi associati ai progetti sull’idrogeno durante l’intero ciclo di vita del progetto.

La nuova struttura assicurativa multilinea sull’energia pulita offre una copertura completa attraverso un’unica polizza integrata, che comprende costruzione, ritardo nell’avvio, copertura operativa, interruzione dell’attività, limiti del carico marittimo e responsabilità civile. Include inoltre la copertura per le tecnologie di cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio (CCUS), fornendo ai clienti una suite completa di soluzioni lungo l’intera catena del valore della produzione di idrogeno.

L’agevolazione è già stata sottoscritta in eccesso dagli assicuratori partecipanti, superando notevolmente le aspettative. Ciò dimostra l’appetito del mercato per soluzioni sostenibili e la volontà del settore assicurativo di fornire copertura per nuovi rischi.

L’idrogeno emette acqua solo quando viene bruciato e ha diverse applicazioni. Può alimentare autobus, treni e camion per il trasporto ed essere utilizzato nel settore aereo e marittimo attraverso carburanti a base di idrogeno. In combinazione con la produzione di energia rinnovabile, può immagazzinare e trasportare energia rinnovabile.

L’idrogeno ha il potenziale per sostituire il gas naturale per il riscaldamento degli edifici ed è già utilizzato in vari processi industriali come la raffinazione del petrolio, la produzione dell’acciaio, il trattamento dei metalli e la produzione di prodotti chimici.

Leggi anche Clima: dalle assicurazioni un aiuto per sviluppare l’utilizzo dell’idrogeno

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Catastrofi naturali: danni economici per 128 miliardi nel primo semestre 2024

I risarcimenti degli assicuratori stimati da Gallagher Re intorno ai $61 miliardi L’attenzione…
Leggi di più
EsteroNews

Egitto: diventata legge la polizza anti divorzio obbligatoria

La polizza assicurativa contro il rischio di divorzio non ha un importo specifico, poiché è…
Leggi di più
News

Life 5 sperimenta la settimana corta

La insurtech spagnola, da poco attiva in Italia in collaborazione con Allianz Global Life, ha…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.