EsteroIn EvidenzaNews

Trend: mercato assicurativo mondiale relativamente stabile, dice Iais

Il mercato assicurativo mondiale manifesta condizioni di solvibilità, liquidità e redditività sostanzialmente stabili. Lo segnala – scrive Finedium – il Global Monitoring (GME) di metà anno pubblicato dallo Iais, l’associazione internazionale dei regulator.

Basandosi sui dati raccolti da circa 60 dei più grandi gruppi assicurativi internazionali e sui dati aggregati a livello di settore provenienti dalle autorità di vigilanza di tutto il mondo, che coprono oltre il 90% dei premi emessi a livello globale, l’aggiornamento di metà anno fornisce risultati provvisori su solvibilità, redditività e posizioni di liquidità e sugli sviluppi del rischio sistemico con un aggiornamento sui temi chiave che il settore sta affrontando.

 “Mentre i punteggi aggregati del rischio sistemico sono aumentati leggermente alla fine del 2023 – ha sottolineato Shigeru Ariizumi, presidente del comitato esecutivo della IAIS – l’analisi provvisoria del GME ha rilevato posizioni stabili di solvibilità, liquidità e redditività nel 2023 che riflettono la stabilità finanziaria complessiva del settore assicurativo”.

I principali fattori a sostegno di migliori posizioni di solvibilità includono tassi di interesse più elevati in molte regioni (che possono ridurre il valore attuale delle passività, in particolare per gli assicuratori sulla vita che offrono prodotti a lungo termine), una maggiore raccolta premi, minori pagamenti di dividendi da parte degli assicuratori e una ripresa delle attività finanziarie.

Alcuni assicuratori hanno notato che le modifiche ai principi contabili in arrivo con l’IFRS 17, stanno influenzando la redditività. Gli aumenti delle posizioni di liquidità sono stati guidati da dividendi più elevati a monte (dove un assicuratore sussidiario distribuisce i profitti alla capogruppo assicurativa), dal completamento delle vendite di attività o da un migliore allineamento delle fonti di liquidità alle esigenze di liquidità. Allo stesso tempo, alcuni assicuratori hanno registrato un calo della liquidità a causa di maggiori deflussi di cassa o di cambiamenti nella composizione del loro portafoglio di investimenti.

I punteggi aggregati del rischio sistemico sono aumentati leggermente rispetto ai dati di fine anno 2022 ma guidato principalmente dalle modifiche ai principi contabili (IFRS 9 e 17). La IAIS sta conducendo ulteriori analisi per valutare le opzioni per una valutazione del rischio delle attività mark-to-model più comparabile e basata sulla sostanza, meno dipendente dal trattamento contabile.

Lo IAIS ha identificato infine i temi macroprudenziali a livello settoriale che stanno avendo rilevanza per l’anno in corso. Aree specifiche di attenzione riguardano i canali di trasmissione dei rischi geopolitici, gli effetti di secondo impatto delle esposizioni immobiliari commerciali, la sostenibilità del debito delle attività a reddito fisso e l’impatto della digitalizzazione e dell’intelligenza artificiale sul settore assicurativo.

Più in dettaglio nel settore vita IAIS continuerà a monitorare e valutare i potenziali rischi per la stabilità finanziaria derivanti da cambiamenti strutturali in relazione alla maggiore allocazione del capitale in attività alternative e il maggiore utilizzo della riassicurazione transfrontaliera ad alta intensità. Quanto al comparto danni le priorità riguardano la resilienza operativa al rischio informatico e ai rischi legati al clima.

Leggi anche Il mercato assicurativo deve prestare maggiore attenzione al rischio geopolitico

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Catastrofi naturali: danni economici per 128 miliardi nel primo semestre 2024

I risarcimenti degli assicuratori stimati da Gallagher Re intorno ai $61 miliardi L’attenzione…
Leggi di più
EsteroNews

Egitto: diventata legge la polizza anti divorzio obbligatoria

La polizza assicurativa contro il rischio di divorzio non ha un importo specifico, poiché è…
Leggi di più
News

Life 5 sperimenta la settimana corta

La insurtech spagnola, da poco attiva in Italia in collaborazione con Allianz Global Life, ha…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.