News

Noleggio auto in calo nel primo semestre

Le immatricolazioni del noleggio veicoli hanno registrato una flessione (-9,6%) nel secondo trimestre 2024, dovuta principalmente al calo delle immatricolazioni di auto nel comparto del lungo termine (-15,18%).

Dopo un inizio anno in grande crescita, anche il breve termine ha rallentato la sua corsa nel secondo trimestre. Decisamente bene nel secondo trimestre il settore dei veicoli commerciali leggeri (+23,6%). In generale, nonostante la flessione del noleggio a lungo termine, complessivamente il settore conserva una quota di mercato di poco inferiore al 30% alla fine del primo semestre dell’anno.

Sono questi i principali dati e spunti che emergono dall’analisi trimestrale sul settore del noleggio veicoli promossa da Aniasa, l’associazione che in Confindustria rappresenta il settore della mobilità pay-per-use e dalla società di analisi di mercato Dataforce.

Quest’anno il noleggio a lungo termine (NLT) si sta confrontando con una annata record come il 2023, che aveva beneficiato di un solido portafoglio ordini legato anche alle ritardate consegne del 2021 e 2022, continuando comunque pur sempre a rappresentare una quota di mercato del 22,1% sull’intero settore automotive in Italia. Il noleggio a breve termine (NBT) per la prima volta dopo la pandemia Covid-19 è tornato a superare l’8% di quota. Di particolare rilievo la performance del noleggio nel comparto dei veicoli commerciali leggeri: con una quota nel semestre del 40,9%; oggi rappresenta la soluzione d’acquisto preferita per i veicoli da lavoro, persino più diffusa degli acquisti aziendali di proprietà.

I dati sui primi 6 mesi dell’anno del noleggio veicoli confermano la frenata delle immatricolazioni di autovetture a lungo termine, parzialmente compensata dalla significativa crescita del segmento dei veicoli commerciali leggeri e dallo sviluppo della flotta del noleggio a breve termine”, spiega il presidente di Aniasa, Alberto Viano. “Uno sviluppo quest’ultimo verificatosi principalmente nel primo trimestre in concomitanza con il periodo pasquale e ampliato dagli operatori per rispondere a una domanda turistica estiva che si preannuncia in deciso aumento. In un contesto di immatricolazioni in contrazione per le vetture del long term, va rimarcato la performance positiva delle motorizzazioni elettriche (+10%) e full hybrid (+43%), che testimoniano le ampie potenzialità del settore per una maggiore diffusione di veicoli a basse emissioni nel nostro parco circolante. In ultimo registriamo il rallentamento della penetrazione del lungo termine presso i privati, diretta conseguenza della discriminazione sugli incentivi, solo recentemente risolta con i nuovi bonus in vigore dal 3 giugno”.

Nel noleggio a lungo termine, confrontando le quote di mercato del noleggio ai privati (con e senza P.Iva) e di quello aziendale del primo semestre, con i quattro anni precedenti, si nota che la quota dei privati, in crescita tra il 2020 e il 2021, si è poi ridotta di 4,1 punti nel 2022 (ritornando allo stesso livello del 2020), per poi scendere in modo ancora più significativo nel 2023 (-4,6%), e infine regredire ancora di poco quest’anno (-0,3%). Circa 86 noleggi su 100 nel 2024 sono appannaggio dei clienti aziendali. Anche in questo caso il relativo business è stato finora inficiato dalla carenza degli incentivi e dall’aumento dei prezzi dei veicoli commercializzati.

Leggi anche L’Italia pensa al noleggio auto sociale

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Catastrofi naturali: danni economici per 128 miliardi nel primo semestre 2024

I risarcimenti degli assicuratori stimati da Gallagher Re intorno ai $61 miliardi L’attenzione…
Leggi di più
EsteroNews

Egitto: diventata legge la polizza anti divorzio obbligatoria

La polizza assicurativa contro il rischio di divorzio non ha un importo specifico, poiché è…
Leggi di più
News

Life 5 sperimenta la settimana corta

La insurtech spagnola, da poco attiva in Italia in collaborazione con Allianz Global Life, ha…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.