EsteroNews

Usa: in un attacco hacker trafugati i dati di 2,5 milioni di clienti di Prudential

Il furto di dati avvenuto all’inizio di quest’anno in una delle più grandi compagnie di assicurazioni sulla vita americane ha avuto conseguenze molto più gravi di quanto si pensasse inizialmente. Lo scrive Mac Life riferendosi all’attacco hacker che nello scorso febbraio ha colpito Prudential Financial, per mano del gruppo di pirati informatici di ALPHV (AKA BlackCat). Inizialmente la compagnia aveva dichiarato alla SEC che l’attacco aveva comportato l’accesso ad alcuni dati dei clienti, nonché a “una piccola percentuale di account utente aziendali associati a dipendenti e appaltatori”.

La società ha ora aggiornato il suo modulo 8-K depositato presso l’ufficio del procuratore generale del Maine, da cui si apprende che ben 2.556.210 persone hanno avuto i loro file sensibili sottratti dal gruppo criminale. Non è stato divulgato il tipo di informazioni che hanno preso gli hacker, ma – sostiene il giornale – è possibile presumerlo: nomi, indirizzi e-mail, indirizzi postali ed eventualmente informazioni sull’assicurazione.

Prudential Financial non ha finora risposto alle richieste di ulteriori chiarimenti. A febbraio un noto player di minacce ransomware chiamato ALPHV, o BlackCat, si era assunto la responsabilità dell’attacco. Si tratta di uno degli operatori di ransomware più grandi e dirompenti nel dark web, responsabile, tra le altre cose, dell’attacco a Change Healthcare, considerata la maggiore intrusione informatica mai avvenuta. Uno dei suoi affiliati è riuscito a estorcere 22 milioni di dollari a Change Healthcare, che ALPHV ha preso e fatto sparire senza lasciare traccia. Change non ha mai recuperato i suoi dati

Prudential Financial è un leader globale nei servizi finanziari e una società Fortune 500 che gestisce asset per circa $1400 miliardi. Offre un’ampia varietà di servizi, dalle assicurazioni, alla pianificazione pensionistica, alla gestione patrimoniale e agli investimenti. Vanta più di 50 milioni di clienti in tutto il mondo.

Leggi anche GB: Prudential avvia buyback da 2 miliardi

Articoli correlati
EsteroNews

Usa: Beryl non ha avuto un impatto tale da cambiare la direzione del mercato nat cat, dice WSJ

La società di rating AM Best ha osservato in un rapporto che il recente “hard market” della…
Leggi di più
Il MegafonoIn EvidenzaNews

L’ostacolo all’innovazione assicurativa? Sono le regole

Riccardo Sabbatini Normalmente, quando ci si interroga sulla mancanza di innovazione (spesso anche…
Leggi di più
EsteroNews

GB: le polizze di Direct Line andranno sui comparatori web

Finora la compagnia ha sempre venduto i contratti del suo marchio principale soltanto sul proprio…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.