EsteroIn EvidenzaNews

Europa: Axa e BNP Paribas discutono fusione nel risparmio gestito

Axa e il gruppo bancario francese BNP Paribas stanno valutando la possibilità di unire le loro unità di gestione patrimoniale, nel tentativo di creare una joint venture. L’indiscrezione è venuta da Bloomberg ed è stata subito rilanciata da numerosi giornali (tra gli altri il Figaro in Francia e Repubblica in Italia). La fusione creerebbe un player che gestirebbe asset per 1.400 miliardi di euro, la somma dei patrimoni in gestione da Axa (€ 859 miliardi) e di quelli in capo a Bnp (€ 562 miliardi). L’eventuale alleanza non scalzerebbe comunque il primato di Amundi, filiale di Credit Agricole, che gestisce € 2.100 miliardi e rimarrebbe molto indietro anche rispetto ai colossi anglosassoni. Il settore globale della gestione patrimoniale è in fase di consolidamento e molte operazioni vengono effettuate da banche e compagnie di assicurazione le cui filiali non hanno dimensioni sufficienti. Lo stesso presidente francese Emmanuel Macron in una recente intervista prima delle elezioni europee aveva detto che l’Ue ha bisogno di veri campioni europei, con un focus specifico sul settore finanziario, sia bancario che di gestione del risparmio.

L’avanzata di Amundi nel risparmio gestito – ha ricordato in particolare Repubblica – è avvenuta a colpi di acquisizioni. Quella più importante avvenne all’inizio del 2017 quando Jean Pierre Mustier da ceo di Unicredit vendette Pioneer ad Amundi per 3,5 miliardi. E oggi Unicredit – sottolinea Repubblica – “si ritrova senza fabbriche prodotto in un momento in cui, con i tassi calanti, le commissioni stanno tornando a essere la linfa vitale dei bilanci bancari. Il Crédit Agricole tentò poi un altro affondo in Italia cercando di acquistare la società assicurativa vita del Banco Bpm, senza successo. I colossi del risparmio in Italia si chiamano Intesa Sanpaolo e Generali e sempre nel 2017 la prima aveva pensato di aggregare la seconda che aveva alzato le barricate. Recentemente il mercato ha rumoreggiato di avances di Unicredit su Mediobanca per arrivare a Generali. Ma per ora nulla di concreto”.

Leggi anche Gruppo BCC Iccrea e BNP Paribas Cardif perfezionano la partnership

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Catastrofi naturali: danni economici per 128 miliardi nel primo semestre 2024

I risarcimenti degli assicuratori stimati da Gallagher Re intorno ai $61 miliardi L’attenzione…
Leggi di più
EsteroNews

Egitto: diventata legge la polizza anti divorzio obbligatoria

La polizza assicurativa contro il rischio di divorzio non ha un importo specifico, poiché è…
Leggi di più
News

Life 5 sperimenta la settimana corta

La insurtech spagnola, da poco attiva in Italia in collaborazione con Allianz Global Life, ha…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.