Bici: l’assicurazione copre tutto, ma non il furto

Compra una bici e ricevi l’assicurazione inclusa nel prezzo. Oggi è possibile, ma la copertura riguarda solo la responsabilità civile, gli infortuni e le spese mediche. In Italia non esiste ancora una polizza contro il furto della bici. Eppure ce ne sarebbe bisogno

Si pedala sempre di più e con più frequenza. Complice la crisi, e una coscienza “verde” più matura, la bici si sta imponendo come mezzo alternativo per spostarsi in città.

Il problema rimane la sicurezza. Da un parte, infatti, c’è la questione dei furti, che in Italia arrivano a superare il milione ogni anno. Un problema tanto grave, quanto fastidioso, che ha prodotto la molto contestata proposta di targare le due ruote. Altri, come l’azienda Italwin, rispondono marchiando il telaio della bicicletta e allertando tutti i rivenditori ogni volta che una di queste sparisce.

Il dato di fatto è che in Italia ancora non esiste una compagnia assicurativa che offra una polizza contro il furto del mezzo. E questo a causa del numero troppo elevato di questo tipo di episodi e della difficoltà di verificare l’effettiva sottrazione del mezzo.

Da un altro punto di vista, poi, c’è il problema della sicurezza delle persone: le piste ciclabili, infatti, sono ancora insufficienti e l’Inail nemmeno rimborsa gli incidenti che possono capitare nel tragitto da casa al lavoro.

In questo caso, però, assicurarsi è possibile. E l’assicurazione può anche essere compresa nel prezzo della bici. È questa l’idea di Cicli Montante che ha siglato una partnership con Bap Assicurazioni, la compagnia assicuratrice controllata da Banca Etruria, per offrire ai propri clienti un pacchetto che comprende, per particolari modelli di bici alcune coperture assicurative.

«Innanzitutto, si offre la garanzia di responsabilità civile verso terzi per danni derivanti dalla circolazione della bici, fino a 100mila euro. Poi, l’assicurazione copre anche l’infortunio, di un certo grado, che porti a un’invalidità permanente. In questa eventualità la copertura è fino a 30mila euro. Infine, è prevista una copertura per spese mediche a seguito dell’infortunio avvenuto in bicicletta fino a un massimo di 500 euro» fa sapere a Virgilio Go Green Bap Assicurazioni.

Fonte: Virgilio Go Green (Articolo originale)

Related posts

Top