Swiss Re, nuovi incarichi nella regione EMEA ed in Italia

Swiss Re HiResIl CEO di Swiss Re Italia, Carlo Coletta, assumerà dal prossimo 1° luglio la responsabilità del Legal Finality Delivery di Swiss Re per la regione EMEA. Il suo incarico a capo delle attività italiane sarà assunto da Daniela D’Andrea, che in Swiss Re Italia è attualmente responsabile nel mercato domestico del settore Vita e di alcuni grandi clienti (sia per il Danni che per il Vita)

Nuovi incarichi nella regione EMEA ed in Italia per il gruppo riassicurativo Swiss Re. Carlo Coletta, attuale CEO per il nostro Paese, assumerà dal prossimo 1° luglio 2017 la responsabilità del Legal Finality Delivery di Swiss Re per la regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa). Il ruolo di Coletta, “cui va il ringraziamento del Gruppo per l’eccellente lavoro svolto nel corso degli ultimi sei anni”, verrà assunto (sempre a partire dal 1° luglio) da Daniela D’Andrea, che in Swiss Re Italia è attualmente responsabile nel mercato domestico del settore Vita e di alcuni grandi clienti, sia per il settore Danni che per il settore Vita.

Coletta fa parte del gruppo riassicurativo elvetico dal 1997 e ha maturato un’esperienza di quasi trent’anni nell’industria (ri)assicurativa: sotto la sua guida, scrive Swiss Re in una nota, “le soluzioni di legal finality per i mercati EMEA, ivi incluso il mercato italiano, riceveranno ulteriore impulso, avvalendosi del vasto know-how e della reputazione globali del Gruppo”. Le soluzioni di legal finality, concernenti il trasferimento e l’acquisizione di portafogli in run-off (asset assicurativi inattivi, nei quali la gestione è limitata ai contratti in corso), “costituiscono strumenti sempre più utilizzati in ambito EMEA per migliorare l’efficienza operativa e finanziaria degli operatori del settore (ri)assicurativo”.

D’Andrea, attuario di formazione, è entrata a far parte di Swiss Re nel 2000 “e ha da allora acquisito competenze e ruoli di crescente importanza” per il gruppo riassicurativo elvetico nell’ambito del mercato italiano. Sotto la sua responsabilità e con la guida di Claudia Cordioli (responsabile dei mercati italiano, iberici e dell’area del Mediterraneo), conclude la nota, “l’impegno di Swiss Re in questo importante mercato viene confermato e verrà ulteriormente rafforzato”.

Intermedia Channel

Related posts

Top