Tag Archives: obbligazioni bancarie

Pwc, il risparmio gestito verso un rallentamento della crescita

Pwc, il risparmio gestito verso un rallentamento della crescita

(di Paola Valentini – Milano Finanza) La società stima un tasso annuo medio di crescita del 5,5% da qui al 2020, dopo il +10,2% del 2012-2016. Le novità normative metteranno pressioni sui costi. Solo chi farà un maggior uso delle tecnologie digitali e adeguerà l’offerta alle nuove richieste potrà svilupparsi di più L’industria del risparmio

Educazione finanziaria, ci vuole una strategia nazionale

(di Nadia Linciano* – Lavoce.info) Da anni si ripete che gli italiani sanno poco di finanza, con gravi conseguenze per i loro portafogli. Ora, l’avvio di una strategia nazionale per l’educazione finanziaria può essere un’occasione unica per colmare il divario con i paesi più virtuosi. Tante iniziative frammentate Da tempo, innumerevoli analisi ripropongono la fotografia

L’Italia non rischia più, dalle famiglie pochi investimenti e 1.367 miliardi fermi in banca

(di Andrea Greco – la Repubblica) I consumi restano bassi ma i risparmi non vanno a finanziare la produzione. Solo nell’ultimo anno i depositi sono aumentati di 83 miliardi. Il Nord resta al top nella classifica dei conti correnti. Bankitalia: c’è poca cultura finanziaria Le paure bancarie di fine 2016 hanno accentuato la tendenza all’accumulo

Fondi e polizze, ecco dove mettono i soldi gli italiani

(di Giuditta Marvelli – Corriere della Sera) Un terzo della ricchezza finanziaria nelle gestioni, circa il 32% in liquidità. Il ruolo dei titoli di Stato e della polizze assicurative. L’interesse per i piani di risparmio individuali I risparmi sono una cosa molto buona, soprattutto se i tuoi genitori ne hanno fatti per te. In questa

Famiglie, più ricchezza finanziaria

(di Paola Valentini – Milano Finanza) Nel 2015 ha superato 4mila miliardi di Euro per la rivalutazione di azioni, bond, fondi e polizze. Prosegue la sostituzione delle obbligazioni con strumenti di gestione. Intanto la propensione al risparmio è rimasta sui minimi perché l’aumento del reddito disponibile si è tradotto in una crescita dei consumi Nel

Gestioni separate: denaro al sicuro. E in 20 anni non hanno tradito

(di Ennio Montagnani – Il Giornale) Le polizze vita che si appoggiano a questi fondi sono tornate di moda dopo la crisi iniziata nel 2008. Attenzione però ai costi e alla durata Vent’anni consecutivi di rendimenti annui positivi sono un ottimo ruolino di marcia. Soprattutto se in questi 20 anni ci sono stati eventi particolarmente

Polizze, una Vita più spericolata

(di Paola Valentini – Milano Finanza) La raccolta da inizio anno ha sfiorato 80 miliardi, ma tassi a zero e nuove regole sul capitale mettono a dura prova le compagnie. Che reagiscono con nuove formule per dare una marcia in più ai rendimenti Nei portafogli finanziari delle famiglie italiane la quota di polizze Vita ha

Top