Tag Archives: tempo

Previdenza, mai troppo presto per parlarne

Previdenza, mai troppo presto per parlarne

(Fonte: Il Sole 24 Ore) IL QUESITO: Abbiamo qualche difficoltà a parlare di pensione con i nostri due figli, sia perché ü momento è complicato sia perché ci sembrano concetti troppo distanti dalla loro età (14 e 16 anni). Cosa ci consigliate? Non è mai troppo presto per parlare di previdenza. Anche perché concetti come

Donne, come evitare il rischio della pensione più leggera

(di Sandra Riccio – La Stampa Tuttosoldi) Già ora prendono il 36% in meno. Errori comuni: dai tempi sbagliati alla reversibilità mancata Guadagnano di meno, hanno contratti a singhiozzo, e spesso accumulano buchi contribuitivi per la maternità o la cura dei familiari. Per questo, le future pensioni delle donne italiane saranno più amare. Già oggi

Assicurazioni e previdenza: Assegno basso se si inizia tardi, la rendita sale sul lungo periodo

(di Mariano Mangia – Repubblica Affari & Finanza) I lavoratori con minore retribuzione, o con periodi di contribuzione discontinui e limitati e quelli che fanno una brillante carriera rischiano di più. E così sbagliano molti giovani quando attendono tanto per attivare il programma di accumulo Ci sono due categorie di lavoratori che con il sistema

Previdenza complementare: Chi inizia a versare da giovane, ha vinto

(di Ennio Montagnani – il Giornale) Se si rimanda troppo la decisione il rischio è non riuscire più a colmare il gap previdenziale Certo può sembrare quantomeno strano per non dire al limite dell’insulto in un contesto in cui i giovani fanno fatica a trovare un lavoro, tuttavia prima si inizia a pensare alla pensione

Integrazione pensionistica, per arrivare a destinazione è utile il pilota automatico del life cycle

(Autore: Carlo Giuro – Milano Finanza) Il tempo è un fondamentale tassello per la costruzione dell’integrazione pensionistica. Non va infatti mai dimenticato che i fondi pensione e i pip sono strutturati sulla capitalizzazione finanziaria dei contributi versati. La prima considerazione riguarda allora quando si aderisce. Il prima piuttosto che il poi determina la possibilità di

Bonus 80 Euro e Fondi Pensione

Il D.L. 66/2014 prevede per chi guadagna tra gli 8mila e i 24mila euro un bonus fiscale di 80 euro mensili pari ad un totale di 640 euro per il 2014.  Molti lavoratori che guadagnano qualche migliaio di euro in più – esclusi di fatto dal bonus – possono però facilmente ottenere il beneficio grazie

Top