News

Monceau Assurances acquisisce Vitis Life

Monceau AssurancesIl gruppo assicurativo francese estende la presenza nel Granducato di Lussemburgo, rivolgendosi a più mercati europei

Il gruppo assicurativo francese Monceau Assurances ha annunciato nella giornata di ieri, martedì 7 luglio, di aver siglato un accordo con la lussemburghese KBL European Private Bankers (KBL epb) per l’acquisizione di Vitis Life, società assicurativa controllata da KBL epb, anch’essa con sede nel Granducato.

L’acquisizione di Vitis Life, che attualmente è attiva in Belgio, Francia, Italia, Paesi Bassi e Spagna, oltre che in Lussemburgo, “rappresenta un passo importante nella strategia di sviluppo di Monceau Assurances, che estende così le proprie attività nel ramo assicurazioni vita dal Lussemburgo a diversi mercati europei”.

Dall’altro lato, la cessione di Vitis Life – si legge in una nota – “riflette l’intenzione di KBL epb di concentrarsi sull’attività primaria di private banking, coerentemente con la strategia di crescita a lungo termine del gruppo, che prevede iniziative organiche, semi-organiche ed esterne. Attraverso tali azioni, KBL epb continua a consolidare la propria posizione come gruppo di private banking lussemburghese leader a livello paneuropeo”.

Inoltre, “data la complementarità della base clienti francese” di Monceau Assurances, per KBL epb questa operazione “implica buone opportunità per rafforzare l’attività” di private banking in Francia.

Monceau Assurances, che fornisce a oltre 300.000 clienti servizi di copertura assicurativa e riassicurativa nei rami vita, danni a immobili e incidenti alla persona, ha sottolineato che Vitis Life “continuerà ad essere guidata dal team direttivo attuale, il che garantirà ai titolari delle polizze un altissimo livello di continuità operativa”.

“L’acquisizione di Vitis Life è un passo avanti importante per Monceau Assurances – ha dichiarato l’AD del gruppo, Gilles Dupin –. Ci entusiasma la prospettiva di condividere la nostra esperienza e competenza nelle soluzioni assicurative e pensionistiche con i loro clienti e partner. Con Vitis Life, siamo anche in condizione di offrire soluzioni e servizi aggiuntivi ai nostri clienti esistenti”.
“Sarà un piacere accogliere i nuovi colleghi, che continueranno a servire i loro clienti e a sviluppare l’attività, beneficiando al contempo di una gamma di soluzioni estesa”, ha aggiunto Dupin.

“In un momento che ci vede concentrati sulla crescita sostenuta della nostra attività strategica di private banking, abbiamo individuato in Monceau Assurances una nuova controllante forte per Vitis Life – ha affermato Yves Stein, AD del gruppo KBL epb –. Oggi come in futuro, man mano che la società continua a espandersi, Vitis Life sarà un partner fidato. Parallelamente, la visione di KBL epb resta saldamente proiettata in avanti e il nostro progresso sarà chiaramente misurabile”.

“Nei primi sei mesi di quest’anno – ha proseguito Stein –, il nostro gruppo ha effettuato più di 100 nuove assunzioni, sviluppato una gamma di nuovi prodotti e servizi e portato a termine due acquisizioni importanti, continuando a esaminare attivamente ulteriori opportunità in tal senso. In prospettiva, intendiamo continuare a sfruttare questo impulso positivo”.

“Accogliamo con entusiasmo l’annuncio di oggi – ha affermato Nicolas Limbourg, AD di Vitis Life – e le future opportunità che comporta per noi, con l’ingresso nel gruppo Monceau Assurances e il prosieguo della collaborazione con KBL epb. Sotto la spinta della regolamentazione più rigorosa e della rivoluzione digitale, il settore assicurativo europeo si sta evolvendo a un ritmo senza precedenti. Anche noi dobbiamo cambiare tenendo il passo coi tempi, e creare più valore aggiunto per i nostri clienti e i nostri partner”.

“Per questo l’accordo con Monceau Assurances arriva in un momento ideale – ha chiosato Limbourg –. Con il sostegno della nuova capogruppo e il pieno impegno del nostro personale esperto, Vitis Life continuerà a offrire l’alto livello di servizio che i clienti si aspettano, con un’offerta di prodotti più ampia e una capacità ancora maggiore di investire nell’innovazione”.

I termini dell’accordo, ancora al vaglio delle autorità di vigilanza competenti, non sono stati resi noti.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroNews

Europa: gli agenti italiani primeggiano nella distribuzione dei rami danni

Gli agenti assicurativi italiani continuano a primeggiare in Europa nella distribuzione di polizze…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Blockchain sempre più popolare nel settore assicurativo

Negli ultimi 3 anni pubblicati 1456 brevetti che utilizzano questa tecnologia nelle forme di…
Leggi di più
EsteroNews

USA: cresce del 10% il costo della protezione contro le sparatorie di massa

L’aumento dei prezzi delle coperture assicurative conseguenza delle 309 stragi da armi da fuoco…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.