Opinione della Settimana

Atlantia, al board il dossier per cedere ad Allianz il 15% di Aspi

Autostrade (2) Imc

(di Carlo Festa – Il Sole 24 Ore)

Oggi il consiglio di amministrazione deciderà probabilmente la cessione della quota di minoranza al colosso assicurativo. Operazione da 2,3 miliardi. Allianz avrebbe battuto la concorrenza di Macquarie e Adia

Il dossier della cessione del 15 per cento di Autostrade finisce sul tavolo del consiglio di amministrazione di Atlantia. La holding guidata da Giovanni Castellucci si riunirà oggi e avra, con ogni probabilità, all’ordine del giorno la cessione della minoranza di Aspi, cioè Autostrade per l’Italia.

Secondo le indiscrezioni dovrebbe essere concessa un’esclusiva al colosso tedesco Allianz, attivo tramite una sua divisione d’investimento.

Il gigante assicurativo partecipa infatti all’operazione tramite il suo braccio infrastrutturale Allianz Capital Partners, che attualmente gestisce circa 16,1 miliardi di euro di asset, ma che punta a raddoppiare questa cifra nei prossimi due-tre anni. Allianz ha inoltre già investito nel settore grazie alla tedesca Tank & Rast e negli scorsi mesi era interessato anche a una minoranza delle britanniche M6Toll.

Allianz avrebbe battuto la concorrenza di altri soggetti, tra i quali il fondo sovrano Adia e l’australiana Macquarie. Il controvalore dell’operazione dovrebbe essere di circa 2,3 miliardi. Il board di oggi, che non era in agenda, dovrebbe appunto sancire l’esclusiva, dopo un’asta durata diversi mesi e gestita dagli advisor Credit Suisse, Jp Morgan, Morgan Stanley e Goldman Sachs.

L’introito sarà destinato al finanziamento dell’eventuale operazione sulla spagnola Abertis, a cui sarà proposta un’offerta di poco superiore a 16 euro per azione, di cui 12,5 in contanti.

Nel consiglio di amministrazione di oggi non dovrebbe essere comunque toccato, se non in modo abbastanza superficiale, il dossier della spagnola Abertis.

A metà maggio è previsto un nuovo consiglio di Atlantia e quella, nel caso l’operazione dovesse concretizzarsi e proseguire su binari positivi, potrebbe essere l’occasione migliore.

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.