News

LoJack® affianca Regione Piemonte nel progetto di mobilità sostenibile e responsabile Move-In

Oltre 1 milione il numero dei veicoli potenzialmente coinvolti

Logo Regione Piemonte

LoJack® Italia, società di intelligenza connessa e leader nelle soluzioni telematiche per la mobilità e nel recupero dei veicoli rubati, è partner ufficiale del progetto Move-In (MOnitoraggio dei VEicoli INquinanti) promosso dalla Regione Piemonte. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di contribuire al miglioramento della qualità dell’aria attraverso il controllo delle emissioni degli autoveicoli più inquinanti e la diffusione di uno stile di guida virtuoso. Oltre 1 milione il numero dei veicoli potenzialmente coinvolti.

A ogni veicolo che aderisce a Move-In viene assegnato un tetto massimo di chilometri da percorrere annualmente sul territorio dei 75 Comuni piemontesi che partecipano all’iniziativa, che varia a seconda delle emissioni inquinanti del veicolo.

Un dispositivo, installato a bordo da uno dei quattro partner tecnologici dell’iniziativa, tra cui LoJack, calcolerà i chilometri percorsi su ogni tipo di strada (comprese, quindi, autostrade, tangenziali e strade di interesse regionale). Raggiunto il tetto massimo di percorrenza assegnato, il mezzo non potrà più circolare nelle aree geografiche, denominate Area 1 e Area 2, soggette a limitazioni sino al termine dell’anno. L’automobilista potrà tenere sotto controllo i chilometri residui sul sito web del servizio Move-In o tramite mobile application (App) da smartphone, disponibile sugli App Store iOS e Android. L’attivazione della App avviene tramite la scansione di un QR Code generato dalla web application.

I chilometri percorsi dal veicolo all’interno delle aree soggette a limitazione sono rilevati dal dispositivo LoJack® Connect, comunicati quotidianamente, nel pieno rispetto della privacy, alla piattaforma Move-In e progressivamente scalati dal totale dei chilometri a disposizione dell’automobilista.

Il servizio prevede, inoltre, la possibilità di premiare modalità e stili di guida virtuosi, attribuendo chilometri aggiuntivi alla soglia annuale (“chilometri bonus”), qualora il dispositivo verifichi uno stile di guida “ecologico” determinato attraverso una serie di parametri, tra cui velocità e accelerazioni regolari.

Massimo Braga, direttore generale di LoJack® Italia, non nasconde la soddisfazione per questo progetto innovativo “sia sul fronte della lotta alle emissioni inquinanti, sia per la promozione di una mobilità più sostenibile e responsabile. Grazie alla nostra soluzione tecnologica, l’automobilista che deve far fronte alle limitazioni della circolazione potrà coniugare il rispetto per l’ambiente a una maggiore attenzione ai consumi di carburante, senza rinunciare alla propria mobilità su quattro ruote”.

Gli automobilisti piemontesi possono registrarsi e aderire al progetto direttamente online dalla piattaforma di Move-In (https://www.regione.piemonte.it/web/temi/ambiente-territorio/ambiente/move-monitoraggio-dei-veicoli-inquinanti), sulla quale potranno scegliere LoJack®, e selezionare il centro di installazione più vicino.

Leggi anche Con Lojack Go l’auto connessa è alla portata di tutti

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Il terremoto al vertice di Credit Suisse coinvolge anche Helvetia

Il nuovo presidente Axel Lehman non sarà più presidente della compagnia svizzera L’effetto…
Leggi di più
EsteroNews

GB: migliaia di automobilisti privi di copertura rc auto per il fallimento di MCE Insurance

Sono a rischio ben 105 mila polizze assicurative Migliaia di automobilisti inglesi &#8211…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Cyber, business interruption e disastri naturali sono i primi tre rischi globali secondo l’11° Allianz Barometer

In crescita i rischi legati al cambiamento climatico mentre scende la percezione di allarme causata…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.