Reale Lab 1828, nasce il laboratorio dell’innovazione di Reale Group

Lavoro - Team - Collaborazione (2) Imc

Lavoro - Team - Collaborazione (2) Imc

Il gruppo assicurativo torinese si dota di una unità strategica e organizzativa “per intercettare e realizzare le innovazioni che cambieranno il volto al settore assicurativo”

Reale Group guarda al futuro lanciando Reale Lab 1828, un laboratorio “interamente dedicato a esplorare e realizzare le strategie di innovazione più rilevanti per il futuro dell’assicurazione e dei servizi correlati”.

Il Lab – si legge in una nota – “lavorerà unendo la professionalità dei migliori talenti di tutto il Gruppo, con modalità lean e agile, favorendo la realizzazione di soluzioni rapide da testare e perfezionare interagendo con i clienti e il mercato”. Oltre a esplorare “e accrescere le competenze sulle nuove filiere tecnologiche”, quali Big Data, IoT, Blockchain e Intelligenza Artificiale, Reale Lab 1828 lavorerà su sei principali campi di applicazione, identificati da Reale Group come prioritari: il welfare, la mobilità, la sharing economy, i sistemi di pagamento, i bisogni delle PMI e il modello di agenzia per il futuro. Il tutto “con una visione innovativa, fortemente orientata alla digitalizzazione e a una customer experience di eccellenza”.

Reale Lab 1828, spiegano ancora dal Gruppo, “vedrà nascere iniziative, volte a innovare l’attuale modello di business, e progetti innovativi per testare veri e propri nuovi modelli: non un rinnovamento del classico dipartimento r&d, ma un vero e proprio incubatore interno affidato a professionalità specializzate nei processi di innovazione”.

Le figure più vicine alle strutture operative di Reale Group, agenti e dipendenti – provenienti da diverse aree aziendali – si incontreranno con i colleghi dell’innovation team e saranno attivamente coinvolti per dare il loro apporto alla costruzione di progetti, prodotti e servizi che andranno poi a integrare pienamente i modelli di business di Gruppo.

Il Lab è inoltre aperto anche ad altri soggetti, legati all’innovazione, con cui Reale Group intrattiene rapporti (ad esempio Eurapco o il Politecnico di Torino) “ed è collocato in un luogo separato dalla Società a stretto contatto con il mondo delle start up in aree di coworking”.

Le potenzialità di Reale Lab 1828 “saranno decisive per tutto il Gruppo”, non solo in Italia, ma anche in Spagna – dove Reale Mutua è presente dal 1988 – e in Cile, dove dal 2017 è operativa Reale Seguros Chile.

«Reale Lab 1828 è una fabbrica di innovazione al servizio di tutto il Gruppo – ha dichiarato Matteo Cattaneo, Head of Innovation & Corporate Strategy di Reale Group –. Con questo progetto, vogliamo esplorare e sperimentare l’assicurazione del futuro, applicare concretamente la open innovation per individuare nuove tecnologie e nuovi modelli di business, investire in ecosistemi, partnership e startup innovative e realizzare velocemente iniziative di successo».

«L’innovazione rappresenta una delle priorità strategiche di Reale Mutua, necessaria per affrontare le sfide future e fornire nei prossimi anni risposte adeguate all’evoluzione dei bisogni e alle aspettative della clientela – ha dichiarato Luca Filippone, direttore generale di Reale Mutua –. Reale Lab 1828 è lo strumento per gestire i cambiamenti in modo attivo, permettendo di generare valore e garantire nel lungo periodo competitività al Gruppo, arrivando nel 2028, al nostro duecentesimo compleanno, più forti e moderni, senza mai perdere le peculiarità della nostra tradizione».

Intermedia Channel

Related posts

Top